18 App Bonus Cultura: di cosa si tratta

Secondo quanto riportato in Gazzetta Ufficiale il 18 settembre scorso, il Bonus Cultura di 500 euro adesso può essere richiesto anche da chi è nato nel 1999, quindi da tutti i ragazzi che sono o diventeranno maggiorenni nell’arco del 2017. Il bonus potrà essere sfruttato attraverso la piattaforma 18App, un sito web semplice da utilizzare che permetterà ai giovani di procedere con gli acquisti e tenere sotto controllo il saldo.

Leggi anche:

18App Bonus Cultura: come fare la registrazione ed utilizzarlo

Per usufruire del Bonus Cultura è indispensabile iscriversi a 18App, un sito web raggiungibile all’indirizzo https://www.18app.italia.it/ che non può essere scaricato sotto forma di applicazione sullo smartphone, nè per quanto riguarda il sistema Android nè per quello iOS. Per registrarsi e poter effettuare il login a 18App si deve essere in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) acquisibili attraverso uno dei cinque identity provider: Aruba, InfoCert, Namirial, Poste Italiane, Register, Sielte e TIM. Una volta effettuata la registrazione si potrà accedere alla propria area riservata e da lì generare per ogni acquisto un buono valore da poter spendere presso gli esercizi abilitati. Il buono dovrà avere l’importo esatto del servizio o del prodotto e si potrà acquistare una sola unità di ciascun bene scelto, ad esempio un solo biglietto per una mostra e così via.

18App Bonus Cultura: come funziona per gli esercenti convenzionati

Così come i diciottenni che usufruiscono del Bonus Cultura, anche gli esercenti convenzionati dovranno iscriversi al sito di 18App registrandosi sempre con credenziali SPID. La loro funzione è mettere a disposizione la propria offerta sul marketplace digitale del sito, una sorta di vetrina in cui presentare prodotti e servizi tra:

  • Cinema (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Concerti (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Eventi culturali (biglietto d’ingresso a festival, fiere culturali, circhi);
  • Libri e musica registrata (audiolibri, ebook, libri, cd, vinili, dvd musicali ed mp3);
  • Musei, monumenti e parchi (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Teatro e danza (abbonamento card/biglietto d’ingresso);
  • Corsi di musica, teatro e lingua straniere.

Ad ogni acquisto il ragazzo interessato potrà stampare il buono dal sito o scaricare il QR code da mostrare in cassa all’esercente convenzionato che dovrà validarlo.