Cerotto contraccettivo: tutto ciò che dovete sapere

Oggi vogliamo parlare del cerotto contraccettivo perché l’informazione passa anche da qui. Siamo abbastanza grandi per fare delle cose e, altrettanto lo dobbiamo essere, per sapere tutto sui metodi contraccettivi e oggi vogliamo iniziare parlandovi del cerotto. Andremo a scoprire meglio di cosa si tratta, come funziona e scopriremo se c’è bisogno della prescrizione medica.

Cos’è il cerotto contraccettivo

Il cerotto anticoncezionale, da un po’ di anni arrivato da noi in Italia, è un nuovo metodo contraccettivo ormonale e, il suo utilizzo, è molto simile a quello di un altro contraccettivo: la pillola. Se usato in modo corretto assicura, al 99%, la prevenzione da gravidanze indesiderate e permette alla donna di vivere la propria vita sessuale in modo sereno, senza ansie e paure. Il cerotto ha una forma quadrata i cui lati misurano 4.5 centimetri, è costituito da una parte adesiva interna che permette di attaccarsi alla cute e da una parte esterna, impermeabile. La parte adesiva è protetta da uno strato che verrà rimosso nel momento dell’applicazione. Ovviamente prima di applicare il cerotto, dovrete assicurarvi che la pelle sia pulita, asciutta, priva di ferite, creme o irritazioni; il cerotto va applicato sulla natica, sulla spalla, sulla coscia o sull’addome ma mai, e ripetiamo mai, sul seno.

Non perderti:

Cerotto contraccettivo: come funziona

Questo cerotto è, a tutti gli effetti, un farmaco che agisce per via transdermica e rilascia un mix di ormoni estrogeni e progestinici che raggiungono il circolo sanguigno impedendo l’ovulazione; questi ormoni vengono liberati costantemente e gradualmente attraverso la cute. Il cerotto agisce aumentando lo spessore del muco cervicale che rappresenta un ostacolo per gli spermatozoi ai quali viene negato l’accesso alle cavità uterina. Il cerotto deve essere applicato durante il primo giorno del ciclo mestruale e rimosso ogni sette giorni per tre settimane; alla quarta settimana il cerotto non dovrà essere utilizzato per permettere la mestruazione.

Cerotto contraccettivo: la prescrizione medica

Il cerotto contraccettivo deve essere prescritto dal vostro ginecologo e vogliamo ricordarvi qualche regola in modo da usarlo nel modo più sicuro possibile:

  • Il cerotto va applicato ogni volta in una zona diversa.
  • Al momento dell’applicazione, non si deve toccare la parte adesiva con le dita.
  • Prima di far aderire il cerotto sulla pelle è consigliabile premere la parte centrale per qualche minuto.
  • I cerotti non ancora utilizzati vanno conservati a temperatura ambiente.

Come abbiamo detto in precedenza, anche questa è informazione quindi cercate di tenere a mente tutto quello che vi abbiamo detto.

Scopri anche: