Addio a Dolores O’Riordan dei Cranberries

Si è spenta ieri, 15 gennaio 2018, all’età di 46 anni la cantante e musicista irlandese Dolores O’Riordan. Il mondo della musica piange la cantante dei Cranberries e mentre arrivano messaggi si cordoglio sui social e sui media, noi vogliamo ricordarla con la sua biografia, le sue canzoni e la sua indimenticabile voce. Lascia figli sparsi in tutto il mondo, oltre i suoi, orfani di un’artista che ha segnato un’epoca con le sue canzoni e il suo talento.

Morte di Dolores O’Riordan

Le conferme della morte di Dolores sono arrivate ieri in giornata, sconvolgendo i fans di tutto il mondo. La leader e voce dei Cranberries sarebbe stata trovata morta il mattino di lunedì 15 gennaio all’età di 46 anni in una stanza di un hotel di Park Lane, W1. Una gravissima perdita per il mondo della musica. Sembra che la cantante e autrice dei The Cramberries sia morta impovvisamente senza apparenti motivi perciò ancora non si conoscono le cause della sua scomparsa. Si trovava a Londra con la band in uno studio di registrazione. Su Twitter anche l’ultimo, commosso e composto, saluto dei compagni di band della cantante:

“We are devastated on the passing of our friend Dolores. She was an extraordinary talent and we feel very privileged to have been part of her life from 1989 when we started the Cranberries. The world has lost a true artist today.
Noel, Mike and Fergal”

( Siamo devastati dalla scomparsa del nostra amica Dolores. Era un talento straordinario e ci sentiamo molto privilegiati di aver fatto parte della sua vita dal 1989 quando abbiamo dato vita ai Cranberries. Il mondo ha perso una vera artista oggi. Noel, Mike e Fergal)

Il mondo perde un’artista dal valore unico e inestimabile. Rimangono le sue canzoni, testimoni di una Irlanda maestosa, piena di contrasti, e i suoi album tra inni alla vita e dolori e angosce profonde provocate da guerre e ingiustizie. Se ne va la voce di un periodo ricco di fervore e spirito.

Dolores O’Riordan: vita, carriera e discografia

Dolores Mary Eileen O’Riordan nasce a Limerick, in Irlanda il 6 settembre 1971 e cresce a Ballybricken, ultima di sette fratelli . Entra a far parte dei Cranberries nel 1990 in sostituzione del cantante Niall Quinn, che lascia il gruppo,  “The Cranberry Saw Us”, fondato nel 1989 assieme a Noel e Mike Hogan e Fergal Patrick Lawler. La band cambierà poi nome in “The Cranberries“. Dolore diverrà il simbolo del gruppo, una cantante e autrice dalla voce inconfondibile e bellissima. La formazione musicale debutta con “Everybody else is doing it, so why can’t we”nel 1993, de successo di pubblico grazie ai singoli “Dreams” e “Linger”. Nel 1994 esce “No need to argue”, che ha consegnato alla storia musicale canzoni come “Ode To My Family”, “I Can’t Be With You”, “Ridiculous Thoughts” e  “Zombie”. L’album vende più di diciassette milioni di copie.  Il 18 luglio 1994 Dolores si unisce in matrimonio con Don Burton, tour manager degli inglesi Duran Duran. Il successivo, “To the faithful departed”, esce nel 1996: nello stesso anno però i Cranberries cancellano le date rimaste della tournée per una pausa, che durerà alcuni anni lontani dalle scene. Si ritrovano in uno studio di Toronto nel 1999 per lavorare al nuovo album “Bury the hatchet”; nell’ottobre 2001 esce “Wake up and smell the coffee”, cui segue una raccolta di successi (“Stars – The best of 1992-2002”).
Nel settembre 2003 il gruppo si scioglie temporaneamente per dare spazio alla cqarriera solista dei singoli membri: Dolores pubblica nel 2007 “Are you listening?”, e nel 2009 “No baggage”. Tra il 2010 e il 2011 la band si riunisce e va in tour, poi si dedica ad un nuovo disco, “Roses”nel 2012. Nel 2017 esce “Something else”.