Eclissi Solare 15 febbraio 2018, come fare per vederla 

Se vi affascina l’universo allora assolutamente non potete perdere lEclissi Solare che il cielo ci regalerà oggi15: sta arrivando e di certo non possiamo arrivare impreparati. Non obbligatoriamente bisogna essere esperti di Astronomia per rimanere incantati da questo spettacolo che tutto avrà tranne che effetti speciali. Non siamo al cinema, non siamo al teatro e tanto meno in TV, non esistono macchine, retroscena e scenografie, ma solo dei piccoli accorgimenti e il meraviglioso incontro fra sole e luna sarà visibile a tutti. Come dicevamo, nessun effetto speciale, ma solo la fantastica magia che la natura ci offre e che noi tante volte sottovalutiamo, senza rendercene neanche conto.

Eclissi Solare 2018, cos’è

L’eclissi solare del 15 febbraio 2018 è un evento astronomico che avrà luogo il suddetto giorno attorno alle ore 20.52. Ma prima di parlare della particolare Eclissi che avverrà il 15 febbraio andiamo per ordine e cerchiamo di capire per bene in cosa consiste il fenomeno ottico dell’Eclissi. Un’eclissi solare è un noto fenomeno ottico di oscuramento di tutto o di una parte del disco solare da parte della Luna visto dalla Terra che si verifica durante il novilunio. Si tratta di un evento piuttosto raro: Sole, Luna e Terra devono essere perfettamente allineati in quest’ordine e ciò è possibile solo quando la Luna, la cui orbita è inclinata di cinque gradi rispetto all’eclittica, interseca quest’ultima. Questo passaggio è detto “Nodo” e  si trova tra la Terra e il Sole. Se invece il suddetto nodo si trova dalla parte opposta, cioè dalla Luna, il fenomeno viene chiamato Eclissi Lunare.

Eclissi Solare 15 Febbraio 2018: piccoli semplici passaggi per vederla

Illustreremo ora dei piccoli e semplici passaggi per non perdere l’Eclissi solare e lasciarsi ammaliare completamente da questo fenomeno che potrebbe sembrare quasi del tutto magico. In primis dobbiamo ricordare una cosa assolutamente importante, per la salute della nostra vista: non guardare il fenomeno attraverso un binocolo, un telescopio, qualunque tipo di occhiale anche da sole, vetro fumé, filtro polarizzato o pellicola già esposta, dato che nessuno di questi strumenti è abbastanza forte per proteggere gli occhi. Dunque ecco dei semplici e facili passaggi:

  1. Realizza un dispositivo di osservazione o una camera oscura.
  2. Utilizza un filtro solare da montare sui dispositivi di osservazione.
  3. Osserva l’eclissi in maniera indiretta realizzando un proiettore.
  4. Usa degli occhiali da saldatore.
  5. Usa dei filtri specifici.

Ricorda una cosa importantissima, non trascurare gli occhi e preoccupati di averli protetti per bene per non avere delle ripercussioni che potrebbero intaccare la salute  e la vista. Per altro non resta che aspettare e seguire questi piccoli passaggi che sono fondamentali ed essenziali per non perdere il meraviglioso spettacolo che il 15 Febbraio il cielo ci regalerà!