Luigi Di Maio: la biografia

Il Movimento Cinque Stelle esordisce in Italia pochi anni fa con un leader di certo già conosciuto che molti amavano per la sua carriera nel mondo della comicità e che si cimenta in una veste tutta nuova come un anticonformista e un attivista in battaglie politiche. Stiamo parlando ovviamente di Grillo, che dietro porta i suoi seguaci, chiamati “Grillini”. Nelle ultime elezioni i Grillini e il movimento cinque stelle sono stati al centro di dibattiti, scontri che hanno reso l’ultima campagna elettorale di certo una vera e propria lotta al potere. Stupendo un po’ tutti, Grillo lascia le redini in mano a Luigi di Maio, che in poco tempo si è fatto conoscere da tutto il paese come un giovane ragazzo con tutte le carte in regola per poter rappresentare l’intera Nazione; infatti, dalle elezioni politiche 2018 ne esce vincitore assieme a Matteo Salvini, suo “Nemico di gioco” se così lo potremmo definire. Si è fatto amare, ma contemporaneamente è stato criticato aspramente per le presunte illusioni riversate sul paese: il contestato “Reddito di cittadinanza”, criticato da tantissimi dotti e sapienti, come sociologici e psicologici come se fosse una cosa del tutto impossibile, usato solo per ammaliare i cittadini spinti dal dovere civico, ovvero quello di votare.

Tieni sotto controllo questo articolo:

Luigi Di Maio: biografia

Nuovo leader del Movimento cinque stelle Luigi di Maio, molto giovane e talentuoso, entra nelle grazie dei cittadini fin da subito. Il candidato premier del Movimento 5 stelle nasce il 6 luglio del 1986 ad Avellino, figlio di un attivista nel Movimento Sociale Italiano. Nel 2004 si diploma presso il liceo classico “Vittorio Imbriani” di Pomigliano d’Arco, in provincia di Napoli; quindi, si iscrive alla facoltà di Ingegneria all’Università “Federico II” di Napoli, dando vita all’associazione di studenti di ingegneria Assi, insieme con alcuni compagni di corso. In seguito cambia strada, e lascia Ingegneria per iscriversi a Giurisprudenza: fonda, quindi, il portale StudentiGiurisprudenza.
Intraprende un semplice lavoro all’interno dello Stadio Napoletano, ma spinto dall’amore per la politica entra a far parte di movimenti socialmente attivi, come il Movimento cinque stelle. Infatti nel 2007 spinto da Beppe Grillo entra a far parte della squadra Grillina. Il 21 marzo del 2013 diventa, a 26 anni, il più giovane vicepresidente della Camera, conquistando la carica grazie a 173 voti. Pochi giorni dopo la sua elezione presenta un disegno di legge per abolire i costi elettorali e l’abolizione dei contributi ai partiti. In poco tempo ha già un curriculum di cui esserne fiero, la sua ultima vittoria è stato mettersi in gioco con tutte le sue forze nelle elezioni precedenti e uscirne vincitore, ora gli Italiani, aspettano l’esito finale, quello che possa finalmente proclama la tanto attesa ultima e presente legislatura.

Luigi Di Maio: Vita privata

A differenza della sua attività politica, della sua vita privata si sa davvero ben poco; lui stesso ha dichiarato, in una delle sue ultime interviste, alla fatidica domanda “come va con la fidanzata?” che i rapporti si sono interrotti, ma che la loro amicizia continua serenamente. Entrambi chiedono che si rispetti la loro privacy.
Si parla in questi giorni di una nuova fiamma per il leader grillino. Secondo i soliti “pettegoli” si tratterebbe di Giovanna Melodia, vicepresidente del consiglio comunale di Alcamo, in Sicilia. Chissà come andrà e se il Grillino tanto esigente sul lavoro quanto sulla vita privata molli un po’ la presa e si faccia ammaliare dalla bella avvocatessa bionda.