Malattie Sessualmente Trasmissibili: più di un milione di infezioni al giorno

Sono più di un milione le infezioni trasmesse ogni giorno per via sessuale in tutto il mondo ma, troppo spesso, i giovani non sono informati su questo tipo di malattie. Un tempo venivano chiamate malattie veneree, cioè di Venere che è la dea dell’amore, ma oggi il termine più corretto è ‘infezioni sessualmente trasmesse‘ in quanto sono causate da più di trenta fra virus, batteri, parassiti e funghi in grado di infettare gli essere umani durante l’attività sessuale.

Leggi anche:

Malattie Sessualmente Trasmissibili: quali sono le più diffuse

Il contagio di Malattie Sessualmente Trasmissibili può avvenire durante rapporti sessuali non protetti, sia orali che con penetrazione. Ecco quali sono le più diffuse:

  • Il Papilloma virus o HPV è una malattia asintomatica tra le più diffuse nelle donne, non vi sono al momento cure per questo genere di infezione e spesso si estingue da sola; in una piccola percentuale di casi provoca lesioni al del collo dell’utero che possono trasformarsi in forme tumorali;
  • L’Aids è una malattia che rende difficile al corpo combattere e debellare le altre malattie infettive ed il virus che causa la sindrome è l’HIV; la trasmissione dell’HIV avviene principalmente tramite rapporti sessuali non protetti poiché questo si trova nel sangue, nel liquido pre-eiaculatorio, nello sperma e nel fluido vaginale;
  • L’Herpes genitale è un’infezione sessualmente trasmissibile che si manifesta attraverso la comparsa di vescicole biancastre cutanee pruriginose nell’area genitale; è una malattia cronica che si manifesta circa un paio di settimane dopo averla contratta e si ripresenta quando le difese immunitarie si indeboliscono;
  • La Sifilide è una malattia dell’apparato genitale che può manifestarsi in quattro stadi principali; a seconda della gravità la malattia si formano papule sul corpo che si cicatrizzano da sole o con l’aiuto di medicinali;
  • La Candida è un fungo che provoca un disturbo che prende il nome di Candidosi; i sintomi sono prurito intimo, bruciore quando si urina e perdite biancastre e la cura consiste nell’assunzione di una serie di farmaci.

Malattie Sessualmente Trasmissibili: la prevenzione

Le Malattie Sessualmente Trasmissibili sono più comuni tra i giovani, ovvero la fascia di popolazione maggiormente esposta a comportamenti sessuali rischiosi. Per scongiurarle è indispensabile eliminare alcune abitudini sessuali a rischio, in primis il mancato utilizzo di metodi protettivi di barriera (il profilattico). In secondo luogo bisognerebbe evitare i rapporti non protetti con persone a rischio, l’elevato numero di partner, i rapporti sessuali occasionali, il turismo sessuale ed i rapporti con un partner che ne ha avuti molti altri.

Leggi anche: