“Sei una persona intelligente” è un complimento che viene di solito rivolto a chi è sveglio, sa ragionare o magari eccelle nello studio. Tuttavia, l’intelligenza non è unica, ma esistono “intelligenze multiple”, che tutti abbiamo, ma che sono sviluppate in ognuno di noi in maniera diversa. Pensiamo infatti a chi è molto bravo nel ragionamento logico-matematico, e chi invece non riesce a ragionare con i numeri, ma è bravissimo nell’esporre le sue idee oralmente oppure è bravo nello sport o nelle attività manuali.

Lo psicologo americano Howard Gardner ha spiegato nel suo libro Frames of Mind: The Theory of Multiple Intelligences che, tradizionalmente, l’intelligenza è stata individuata come “una singola identità che è stata ereditata” e appresa. Lui, al contrario, suggerisce una diversa visione: “Oggi un numero crescente di ricercatori crede l’opposto; che esistono una moltitudine di intelligenze, indipendenti l’una dall’altra; che ogni tipo di intelligenza ha le sue forze e limiti; che la mente è lontana da essere libera alla nascita; e che è inaspettatamente difficile insegnare le cose che vanno contro queste prime teorie che sfidano le linee naturali di forza dell’intelligenza e dei campi attinenti a questa”.

Non tutti gli psicologi sono d’accordo con la visione di Gardner, ma molti trovano i suoi studi utili, soprattutto per insegnanti e professori. “La teoria di Gardner è importante nell’esperienza giornaliera degli educatori: gli studenti pensano e imparano in modo diverso. Questa teoria permette agli educatori di avere una cornice concettuale di riferimento per organizzare e riflettere sulle valutazioni dei curriculum e sulle pratiche pedagogiche. Questa riflessione ha portato molti educatori a sviluppare nuovi approcci che potrebbero incontrare in modo migliore i bisogni di un numero più vasto di studenti in classe”, ha riportato infed.org.

Questa teoria è anche valida per far comprendere a ognuno di noi quali sono le nostre debolezze e punti di forza in modo da migliorarci. Quali sarebbero quindi questi 9 tipi di intelligenza? Eccoli di seguito.

  1. Intelligenza spaziale: capacità di visualizzare il mondo in 3D
  2. Intelligenza intra-personale: capacità di capire se stessi, cosa si prova e cosa si vuole
  3. Intelligenza linguistica: capacità di trovare le giuste parole per esprimere quello che si vuole dire
  4. Intelligenza fisica-cinestetica: capacità di coordinare la mente e il corpo
  5. Intelligenza interpersonale: capacità di comprendere i sentimenti altrui e le loro motivazioni
  6. Intelligenza esistenziale: capacità di affrontare le domande esistenziali del perché viviamo e del perché moriamo
  7. Intelligenza logico-matematica: capacità di quantificare e cosa, fare ipotesi e dimostrarle
  8. Intelligenza musicale: sapere discernere suoni, la loro altezza, tono, ritmo e timbro
  9. Intelligenza naturalista: capacità di comprendere tutti gli esseri viventi e “leggere” la natura.

(Foto, Courtesy of Frames of Mind: The Theory of Multiple Intelligences by Howard Gardner)