Perché le cicale cantano? Ecco cosa succede

Sicuramente tutti voi una volta nella vita avete sentito canticchiare le cicale, c’è a chi piace, c’è invece chi non le sopporta, non tollerandole nel modo più assoluto. La maggior parte delle volte le cicale, non contente del loro canto acuto e continuo, intrattengono il loro “concertino” durante la notte,  disturbando così i vostri riposini notturni. Ma ironia a parte cerchiamo ora di capire il perché del canto delle cicale e come avviene, quindi illustreremo tutta la spiegazione e vi daremo anche qualche chicca e qualche curiosità.

Perché le cicale cantano: spiegazione

Vi siete mai chiesti perché le cicale cantano e come viene emesso il suono? O vi siete solamente sempre concentrati sul fatto che il loro suono vi dà molto fastidio? Beh, se non sapete la motivazione dopo aver letto quest’articolo sarete di certo più “contente” di sentirle cantare, essendo una motivazione del tutto simpatica e ironica, ma pur vera, assolutamente vera! Le cicale emettono un suono piuttosto stridulo, il più delle volte nel periodo estivo, o comunque quando fa molto caldo. Indovinate un po’, il canto delle cicale è puramente un fatto sessuale, infatti il suono del maschio è il richiamo per la femmina, soprattutto d’estate, essendo la stagione dell’accoppiamento. Impossibile e raro, molto raro sentirle canticchiare d’inverno!!

Perché le cicale cantano: curiosità

Pensavate e sapevate che il canto delle cicale ha un motivo del tutto sessuale? No, secondo noi no, anche perché non tutti lo sanno. È molto rara questa spiegazione, e non tutti ne parlano, un’altra spiegazione e curiosità è che il canto è un vero e proprio corteggiamento, infatti il maschio così facendo attira la femmina, che leggiadra e sensuale si avvicina al maschio, convincendola così a cedere alle “sue moine” e al suo corteggiamento. Il canto quindi è una fase di un vero e proprio passaggio dell’accoppiamento, momento principale per la vita procreativa delle cicale. Fase assolutamente romantica. Le femmine durante il corteggiamento come “risposta” riproducono un canto più delicato, e quindi meno fastidioso per noi “umani”, costretti ad ascoltare. In tutto questo, come abbiamo già detto, è complice in modo del tutto essenziale anche il clima caldo, elemento che non è assolutamente da sottovalutare. Geneticamente parlando, Il “canto” che emettono, più propriamente definito “frinire”, è prodotto da un organo particolare presente sull’addome. Il loro corteggiamento è assolutamente il canto dell’estate, più romantico che possa esistere!

Potrebbero interessarti: