Roma, è ancora sciopero: fermi i trasporti il 12 settembre

Ancora un martedì nero per la Capitale: è previsto per il 12 settembre lo sciopero dei mezzi di trasporto romani. Lo sciopero è stato annunciato tempo fa ma si preannuncia comunque una giornata terribile con due scioperi in programma, che rischiano di paralizzare la città. Si parte con lo stop di 4 ore: dalle 8,30 alle 12,30,  proclamato da Orsa-Tpl, Faisa- Confail, Sul-Ct, Utl, Fast-Confsal e Cambia-Menti M 410 e si prosegue con lo stop di 24 ore della Cotral. Ma andiamo con ordine e capiamo meglio insieme di cosa si tratta e quali sono le fasce garantite.

Roma, Sciopero 12 settembre: ecco tutte le informazioni

Il servizio dei mezzi di trasporto potrà subire disagi, rallentamenti, soppressioni: saranno coivolti mezzi pubblici, bus e metropolitane. Si prospetta questa nefasta situazione per questo martedì 12 nella capitale. Settembre si apre quindi nel peggiore dei modi per la popolazione capitolina. Vediamo gli scioperi previsti:

  • Sciopero Cotral di 24 ore, indetto dal sindacato Sul- Comparto Trasporti
  • Sciopero mezzi Atac di 4 ore: in Atac la protesta è indetta, dai sindacati Orsa TPL e Faisa Confail. Sciopero Tpl, proclamato dalle sigle sindacali Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal. L’agitazione interesserà la rete Atac di bus, tram, metropolitane e ferrovie Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo.
  • Nella stessa fascia oraria, tra le 8,30 e le 12,30, è indetto uno sciopero dai sindacati Cgil, Cisl, Uil e Faisa Cisal che interesserà i bus periferici gestiti dalla società Roma Tpl: sono quindi a rischio metropolitane (A – B – B1 – C), ferrovie Roma-Lido, Termini-Giardinetti e Roma-C.Castellana-Viterbo, rete tram, rete bus e rete filobus. Ecco le linee a rischio:08, 011, 013, 013D, 017, 018, 022, 023, 024, 025, 027, 028, 030, 031, 032, 035, 036, 037, 039, 040, 040F, 041, 041F, 042, 044, 048, 049, 051, 053, 054, 055, 056, 057, 059, 066, 078, 086, 088, 088F, 135, 146, 213, 218, 226, 235, 314, 339, 340, 343, 344, 349, 404, 437, 441, 444, 445, 447, 502, 503, 505, 543, 546, 548, 552, 555, 557, 657, 660, 663, 665, 701, 701L, 702, 703L,710, 711, 720, 721, 763, 764, 767, 771, 775, 777, 778, 787, 789, 808, 889, 892, 907, 908, 912, 982, 985, 992, 993, 998, 999, C1, C6, C8, C19

Disagi per i cittadini dunque abche se verranno rispettate le fasce di garanzia. Questo il comunicato dell’agenzia per la mobilità: “Per martedì 12 settembre in Atac e in Roma Tpl è previsto uno sciopero di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30. In Atac la protesta è indetta, e al momento confermata, dai sindacati Orsa TPL e Faisa Confail (mentre le sigle sindacali Fast Confsal, Sul, Utl e Cambia-Menti M410 hanno revocato l’agitazione). In Roma Tpl, invece, l’agitazione è stata proclamata da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Faisa Cisal e, in una delle aziende del consorzio, anche dal Sul. Durante lo sciopero, in città non sarà garantito il servizio di bus, filobus, tram, metropolitane e delle ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo. Nelle stazioni metroferroviarie delle linee che resteranno eventualmente attive, potrebbe comunque essere interrotto il servizio di scale mobili, ascensori e montascale. Possibili interruzioni del servizio biglietterie”.

Sciopero trasporti: le fasce orarie garantite nella Capitale

Siete preoccupati, lo sappiamo, ma chiariamo subito che lo sciopero di 24 ore è con fasce di garanzie. I trasporti potrebbero subire cancellazioni o ritardi nelle seguenti fasce orarie: dalla mezzanotte alle ore 5,29, dalle ore 8,30 alle ore 16,59 e dalle ore 20,00 a fine servizio. Lo sciopero di 24 ore, invece, vedrà l’astensione dal lavoro dalle ore 12,30 alle ore 16,30.