La tecnologia dovrebbe in teoria andare a correggere numerosi difetti umani, ma sembra che anche questa sia costretta a seguire il naturale ciclo di vita degli essere viventi. Così come noi umani tendiamo ad andare più lentamente con l’avanzare dell’età, lo stesso vale per i nostri apparecchi elettronici, in particolare per gli smartphone: perché i nostri telefoni diventano sempre più lenti, iniziano a impallarsi, ad avere problemi alla batteria e a diventare quasi inutili con il passare del tempo?

iphone

Le ragioni sono diverse, ma la principale, a detta di Mike Gikas, è che “i telefoni rallentano nel tempo a causa degli aggiornamenti dei sistemi operativi che lasciano indietro gli hardware più vecchi. Le aziende, inoltre, aggiornano le app per sfruttare la maggiore velocità di processione e le architetture di sistema sempre più efficienti”.

Per i possessori di vecchi smartphone, ciò significa che “la nuova versione dell’app che le persone amano andrà più lentamente rispetto alla versione meno aggiornata della stessa app. Inoltre, spesso alcune funzionalità non saranno più supportate”. Nello specifico, ecco quali sono gli altri motivi per cui i nostri smartphone tendono ad avere sempre più problemi con il trascorrere del tempo.

I vecchi smartphone hanno molte app, che rallentano le performance

I nuovi smartphone hanno generalmente poche app, ma una volta acquistati, si avrà la tendenza a scaricare miriadi di applicazioni che ci piacciono. In ogni caso, secondo Android Central, è sempre meglio rimuovere le app che non usiamo per evitare di togliere risorse preziose alla CPU del nostro telefono, indipendentemente dal fatto che sia Android o iPhone.

Troppe app aperte

È un problema comune: una volta che apriamo un’app non la chiudiamo, ma passiamo alle altre app, così che queste si accumulano in background. Questo porta velocemente a scaricare la batteria del nostro smartphone. Buona accortezza sarebbe verificare quanto le singole app consumano in termini di batteria o chiudere tutte le app in background aperte (su iPhone è possibile premendo per due volte il tasto Home, poi fare scroll up per chiudere le varie app).

Mancanza di spazio

Un altro problema dei modelli meno aggiornati è che tendono ad avere poco spazio di memoria per contenere le nuove app o i vari aggiornamenti di sistema operativo. Per questo motivo è bene non sovraccaricare il telefono non solo di app, ma anche di foto e video che pesano molto sulla memoria (meglio trasferirle su Drive o Cloud o altra memoria esterna).

Percezione

Infine, conta anche un aspetto psicologico. Se compariamo il nostro smartphone con un modello più nuovo, noteremo che questo sarà generalmente più veloce, anche se solo per una frazione di secondo. “È psicologico”, ha spiegato Gikas, “i telefoni più nuovi sono più veloci, anche se di poco. Tuttavia, la maggior parte delle persone noterà che il telefono posseduto è più lento di quello figo e nuovo dell’amico”.