Abstract – scaricare il file per l'appunto completo Antonio Canova, figlio di uno scalpellino, fu pittore e scultore. Ebbe inizialmente una formazione presso la bottega di G. Bernardi a Venezia, successivamente nell’Accademia del nudo e studiò i calchi delle opere della galleria Farsetti. Le prime opere risentono l’influsso del Bernardi. Eseguì un viaggio a Roma dove studiò l’antico. A Roma frequento l’Accademia di Francia e il Museo Capitolino, e strinse (segue nel file da scaricare)