SAGGIO BREVE SVOLTO SULLA FAMIGLIA, LA SCUOLA E GLI ADOLESCENTI

La famiglia e la scuola: sono questi gli ambiti in cui si forma la personalità dell’adolescente. Ma per far si che ciò accada, è necessario che ognuno, compreso il ragazzo, svolga giustamente il proprio ruolo. Innanzitutto il ruolo familiare (l’anello più importante della catena) consiste nell’educare, ovviamente nel modo in cui si crede più opportuno, e instaurare un rapporto aperto e sincero con il proprio figlio. In secondo piano, invece, ma ugualmente importante, vi è la scuola, o, per meglio dire, i docenti, che ricoprono un ruolo fondamentale per la formazione non solo culturale, ma anche morale e umana.
Diciamo che, sotto un certo aspetto, anche i professori rivestono il ruolo di genitore e di educatori. Infatti, nella mia classe, in modo particolare con alcuni docenti, si è stretto un forte rapporto, quasi amichevole, restringendo quella distanza che fino a poco tempo fa andava a creare un “abisso” tra insegnante e studente. Ogni tanto si ride, si scherza, e, insomma i docenti rendono più piacevoli le giornate scolastiche. Infine il ragazzo dovrebbe avere il compito di studiare, di socializzare con i compagni, di stringere nuove amicizie, di scansare le tentazioni del fumo e della droga, e di dare una mano in famiglia. Ora però, una volta analizzati i diversi ruoli, bisogna stabilire i giusti rapporti tra famiglia, scuola e ragazzo. La famiglia deve sempre mantenere un certo contatto con la scuola, interessandosi molto al figlio, instaurando un rapporto piacevole e parlando apertamente riguardo a quelli che potrebbero essere i problemi del ragazzo. Per quanto riguarda il legame scuola – adolescente, il giovane deve aprirsi con l’insegnante manifestando, ogni qualvolta se ne presentino, i propri  problemi e le proprie difficoltà. L’insegnante  deve cercare di mettere sempre a proprio agio gli studenti, facilitando così l’esposizione, di coloro che magari sono più timidi e chiusi. Quindi, i professori, non solo arricchiscono il nostro bagaglio culturale, ma contribuiscono anche alla nostra educazione e al nostro inserimento sociale, sollecitandoci appunto alla socializzazione e al rispetto fra compagni. Fortunatamente alcuni docenti rispettano, anzi, vanno ben oltre il loro ruolo, e per questo, si stringe un ottimo rapporto con loro.
E infine, in modo che i rapporti tra famiglia e scuola, e tra scuola e adolescente attengano un enorme sviluppo della personalità del giovane, è necessario un adeguato legame tra la famiglia e il ragazzo. Infatti per mantenere saldo questo legame, è opportuno che il ragazzo sia sincero con la famiglia e che riferisca tutto ciò che accade a scuola, ciò che dicono i professori, sia le buone che le cattive notizie, e che si apra completamente riguardo a ciò che fa e a chi frequenta.

Scopri la nostra raccolta completa di Temi Svolti e Tracce sull'Adolescenza: