Abstract – scaricare il file per l'appunto completo Il Catalogo è uno dei pezzi più dibattuti dell’Iliade; per alcuni studiosi esso costituisce una tarda interpolazione, se non una serie di ampliamenti e aggiunte successive, estranee al poema. Per altri invece è un brano di notevole antichità, una delle parti più pure della tradizione epica, inserito ragionevolmente nel poema, e redatto nella forma attuale contemporaneamente alla composizione dell’Iliade. Poiché è prevalentemente un elenco di città ed eroi mitici, seguiti da numeri di navi, ci si è domandati se tutto sia invenzione dei rapsodi, o se si rispecchi una reale tradizione di fatti e luoghi una volta esistenti. Prima della scoperta di Troia ad opera di Schliemann (segue nel file da scaricare)