Iperbato deriva dal greco ?π?ρβατον che significa “passato oltre”.

Si tratta di un'inversione dell'ordine naturale delle parole.

Esempi:

– “..ma valida
venne una man dal cielo,
e in più spirabil aere
pietosa il trasportò”
(Alessandro Manzoni, Il cinque maggio)

– “ … tardo ai fiori
ronzìo di coleotteri”
(Eugenio Montale, Derelitte…)