Il Secretum, noto anche come De secreto conflictu curarum mearum, è un’opera di Francesco Petrarca.
Il testo, in lingua latina, venne redatto fra il 1347 e il 1353 e descrive un dialogo intimistico, dai tono confessionali, fra l’autore e il filosofo Sant’Agostino di Ippona.
Il Secretum è composto da un premio e tre libri, uno per ogni giorno del colloquio immaginario con il santo.
Il poeta riflette sulla propria vita e sul rapporto conflittuale fra i desideri di natura materiale e sensuale in opposizione alla tensione spirituale verso la santità e la purezza.  Sant’Agostino – che non è altro se non una proiezione delle velleità più cristiane dell’autore – e Petrarca  si confrontano sotto l’ala di una figura silenziosa, la Verità.

Mappa Concettuale pubblicata per gentile concessione di Mapper
(http://mapper-mapper.blogspot.it/)