A cura di: fabio scardia

SVOLGIMENTO:

 ovviamente per constatare l’ errore massimo compiuto in questa misurazione bisogna analizzare le due "grandezze più estreme" ottenute: la più piccola e la più grande. Una volta isolate queste ultime l’ errore si otterrà eseguendo una semplice semidifferenza:

 

$E=(M_G-M_P)/2$ = (15,4-14,8)/2 °C= 0,3°C