1. Franco (vocativo, vocazione), restituisci a Chiara (dativo, complemento di termine) il lettore MP3 (accusativo, complemento oggetto)!

2. A me (dativo, complemento di termine) devono ancora arrivare i soldi (nominativo, soggetto) dello stipendio (genitivo, complemento di specificazione).

3. I Romani amavano molto il diritto (accusativo, complemento oggetto) e si dedicavano meno alla filosofia (dativo, complemento di termine).

4. Cari ragazzi, vi (accusativo, complemento oggetto) trovo agitati per l'interrogazione imminente (ablativo, complemento di causa).

5. Nell'articolo di giornale (genitivo, complemento di specificazione) abbiamo incontrato delle parole (accusativo, complemento oggetto) che (accusativo, complemento oggetto) non conosciamo.

6. La saggezza degli anziani dovrebbe guidare l'inesperienza (accusativo, complemento oggetto) dei giovani (genitivo, complemento di specificazione).