1. I verbi latini si dividono in quattro coniugazioni, che si riconoscono dalla terminazione dell'infinito presente.

2. La vocale tematica caratteristica delle diverse coniugazioni è: – a per la prima; – e (lunga) per la seconda; – e (breve) per la terza; – i per la quarta.

3. La differenza tra seconda e terza coniugazione consiste nella diversa quantità della penultima sillaba.

4. Ogni voce verbale latina è costituita da una parte fissa detta radice, e da una parte variabile detta desinenza.

5. Il paradigma di un verbo latino è costituito dalle forme sulla base delle quali si generano tutte le altre.

6. Le cinque voci verbali del paradigma sono: 1. prima persona singolare dell'indicativo presente; 2. la desinenza della seconda persona singolare dell'indicativo presente; 3. prima persona singolare dell'indicativo perfetto; 4. il supino; 5. infinito presente.

7. I verbi latini presentano tre temi fondamentali: 1. il tema del presente; 2. il tema del perfetto; 3. il tema del supino.