Il participio presente
In genere il participio presente si ricava aggiungendo il suffisso –ant alla radice della prima persona plurale del presente indicativo:
nous parlons ? parlant  nous devons ? devant   nous pouvons ? pouvant
nous finissons ? finissant nous voulons ? voulant nous obéissons ? obeisant
attenzione : être ? étant avoir ? ayant   savoir ? sachant

– Può essere usato sia come verbo, sia come aggettivo. Nel primo caso è sempre invariabile e si usa spesso per tradurre proposizioni relative :
Je cherche un appartement ayant une belle vue sur la mer. Cerco un appartamento che abbia una bella vista sul mare.

– Può tradurre anche proposizioni temporali, causali, ecc. in questo caso può:
– Non avere un soggetto proprio :
Croyant bien faire , il ferma la porte à clé. Credendo di fare bene, chiuse la porta a chiave.
– Avere un soggetto proprio che, contemporaneamente all’italiano, lo precede sempre:
Son bureau étant trop petit, elle a déménagé. Essendo il suo ufficio troppo piccolo, ha traslocato.

Il gérondif
Il gérondif  si forma col participio presente preceduto dalla preposizione en. Per poterlo utilizzare devono verificarsi quattro condizioni:
1. Identità di soggetto tra la proposizione principale e il gérondif;
2. Contemporaneità dell’azione tra la principale e il gérondif;
3. Il gérondif  non deve essere negativo;
4. Il gérondif non deve essere composto.
En courant vers la gare je me suis fait une entorse. Ho preso una storta correndo alla stazione.
– Talvolta però il verbo della principale e il gérondif non esprimono azioni contemporanee ma sono legati da un rapporto di causa-effetto:
En étudiant ( = si tu étudies), tu auras de bons résultats. Studiando, raggiungerai buoni risultati.
Quando il gerundio italiano è negativo o composto o non c’è identità di soggetto, si usa il participio presente senza en:
Ne parlant pas l’anglais, je n’ai pas eu ce poste. Non parlando inglese, non ho avuto questo posto.

L’aggettivo verbale
Il participio presente usato come aggettivo è variabile e concorda in genere e numero con il sostantivo al quale si riferisce. Occorre ricordare che l’aggettivo verbale:
1. Non è seguito da nessun complemento;
2. Può accompagnare il verbo être;
3. Può essere preceduto da un avverbio.
Ces questions sont très embarrassantes. Queste domande sono molto imbarazzanti.

Leggi anche: