Tra i vari costituenti l’ossigeno esplica le proprietà comburenti dell’atmosfera, che tuttavia sono meno vivaci di quelle dell’ossigeno puro.

La presenza nell’aria ordinaria di vapore acqueo e di anidride carbonica (CO2) comporta altre proprietà: le sostanze avide d’acqua (anidridi, ossidi e sali anidri) si idratano e gli alcali si trasformano in carbonati.

Molti metalli sotto l’azione triplice di questi costituenti si alterano: l’alluminio viene ossidato, il ferro si trasforma in carbonato basico idrato (ruggine), il rame, lo zinco ed il piombo si coprono di uno strato di carbonato basico.