Abstract – scaricare il file per l'appunto completo “L'umanità è fatta di uomini e donne e deve essere rappresentata da entrambi i sessi” (Rita Levi Montalcini). Rita Levi Montalcini è l’esempio più eclatante di donna che ha lottato per emergere dalla repressa condizione femminile. Ella ha dimostrato che le capacità intellettive femminili sono pari a quelle degli uomini. Nata nel 1909 e morta il 30 dicembre 2012, è stata neurologa e senatrice a vita italiana. Negli anni Cinquanta, grazie alle sue ricerche riuscì ad identificare la fibra nervosa o NGF. Questa scoperta le consentì di ricevere nel 1986 il premio Nobel per la Medicina. Ha ricevuto molti altri premi, ed è stata la prima donna ad essere ammessa alla Pontificia Accademia delle Scienze. Nel 2001 è stata nominata senatrice a vita, per il merito di aver glorificato l’Italia nel campo scientifico e sociale. Ella inoltre è stata socia nazionale dell’Accademia dei Lincei per la classe delle scienze fisiche e socia fondatrice della Fondazione Idis-Città della scienza. La Montalcini ha sempre affermato di sentirsi una donna libera. Ella è cresciuta in un’epoca in cui dominava la figura maschile e la donna aveva pochissime possibilità per potersi affermare professionalmente. Ne ha sempre – segue nel file da scaricare