L’assemblaggio fra i vari elementi strutturali in acciaio viene effettuato mediante:

– chiodi;

– bulloni normali;

– bulloni ad alta resistenza per attrito;

– saldature;

– per semplice appoggio;

Il calcolo dell’assemblaggio consiste essenzialmente nella verifica degli organismi di collegamento.

La chiodatura, ormai caduta in disuso, si trova solamente in vecchie strutture metalliche.
I collegamenti mediante saldatura sono in grado di resistere a tensioni pluriassiali, normali e tangenziali.