TESINA DI MATURITÀ SULLA LIBERTÀ

È Kant a chiarire la confusione venutasi a creare nel corso dei secoli. Kant, infatti, individua il carattere ‘noumenico’ della libertà; libertà che quindi risulta raggiungibile solo mediante l’esperienza. La libertà, per Kant, va intesa come sostanza autonoma con la ‘facoltà di iniziare da sè un evento’, cioè causa sui, che non nega, però, la libertà umana; la integra. L’autodeterminazione umana è comunque presente, ma viene racchiusa nella vita interiore di ogni essere umano, mentre ciò che accade all’esterno è regolato dalla causa sui.

Esiste una seconda nozione di libertà, che è strettamente legata alla precedente ma, invece di attribuire la libertà all’uomo, la assegna al Tutto, inteso come ordine cosmico o divino, Sostanza, Assoluto oppure Stato. 

In questo senso si può identificare la libertà con la necessità e la causa sui, prima citata, viene qui attribuita alla divinità. L’essere causa sui diventa carattere integrante dell’Assoluto e non più inclinazione della parte. A questo punto sorge spontanea la domanda: ‘Che ruolo ha l’uomo in tutto questo?’ Una risposta ci viene data da Crisippo, il quale afferma che la libertà dell’uomo sta nel dare il proprio assenso alle cose che accadono nel mondo. Ma cosa significa esattamente?

Per consultare la Tesina completa scarica il file in un click.

Tesina sulla Libertà: i collegamenti

Maturità 2017: risorse utili, guide e news

Devi sostenere l'Esame di Maturità 2017? Non perdere le nostre risorse utili per affrontare al meglio tutte le prove previste: 

Leggi anche: