Tesina Maturità 2017 sul tempo: introduzione

Il problema del tempo, ovvero del porsi dell’uomo di fronte al tempo che d’ora in poi chiamerò “di­mensione tempo”, ha da sempre formato oggetto di speculazione culturale perché è strettamente connesso all’evoluzione dell’uomo: evoluzione non solo in senso biologico – e quindi con differenze a seconda delle varie fasi della sua età – ma anche e soprattutto in senso filoso­fico/letterario/artistico, come espressione della personalità umana nella ricerca conoscitiva del fluire del tempo nella nostra esistenza interiore.
A mio avviso il rapporto dell’uomo di fronte al tempo più che nei secoli passati assume una
particolare e nuova rilevanza nel nostro secolo che ha cambiato il modo di concepire la “dimensione
tempo” che si identifica con il tempo che trascorre di momento in momento (che d’ora in avanti
chiamo presente), con quello che è già trascorso che appartiene a un passato più o meno vicino o più o meno remoto (cioè il passato) e con quello che verrà (cioè il futuro): tre momenti scanditi da una rigorosa oggettività della normale successione cronologica insieme ad una indiscutibile sogget­tività nel cogliere e nel fissare l’essenza di tali momenti.
Ed è proprio dall’interesse ad approfondire il dibattito, esploso nella cultura novecentesca in ordine alla “dimensione tempo”, che è nata l’idea ad occuparmi del tema.

Stai per sostenere l’Esame di Maturità 2017? Leggi anche:

Tesina Maturità 2017 sul tempo: i collegamenti

Argomenti trattati:

Per consultare la tesina completa clicca su “Scarica il file” ed effettua in un clic il download gratuito di tutto il materiale utile.

ESAME DI MATURITÀ 2017: NEWS AGGIORNATE E RISORSE

Hai bisogno di aiuto o di nuovi consigli? Unisciti al gruppo Maturità 2017: #esamenontitemo