Da qualche giorno ormai si sono conclusi i Test di Medicina e Odontoiatria, Veterinaria e Architettura. Tra commenti finali e in attesa dei risultati, gli studenti possono ora godersi il meritato riposo e le vacanze di Pasqua.

A dare il via  al giro è stata la prova di Medicina e Odontoiatria, l’8 aprile 2014. Poi è stata la volta di Veterinaria il 9 aprile, e per concludere, il 10 aprile si è svolta la prova per accedere alla facoltà di Architettura. Tra pochi giorni il Miur, che ha già pubblicato le domande e le soluzioni delle prove, renderà pubblici anche i risultati e in seguito la graduatoria unica nazionale di ciascun corso a numero chiuso. Ad aumentare l'ansia degli studenti, oltre ai risultati e alla graduatoria è anche la questione dell'annullamento per molte irregolarità riscontrate durante lo svolgimento dei test d'ingresso,  come è accaduto a Bari durante la prova di Medicina.

Foto

A Bari infatti, la Digos ha avviato un’inchiesta, dopo che nel giorno dei quiz, all’ateneo Aldo Moro, prima della prova, un plico è risultato aperto e privo di una delle cinquanta buste contenenti i test. Per questo è stato ipotizzato il reato di furto, finalizzato alla truffa. L’Udu (Unione degli Universitari) presenterà un esposto alla Procura della Repubblica di Bari, ma il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ha annunciato che i test non saranno annullati.

Ma Bari non è l’unica città in cui si sono verificate delle irregolarità. A Napoli, una studentessa, il giorno della prova, ha fotografato una busta ministeriale contenente il test, sigillata, in un cestino della spazzatura, senza che nessuno si fosse accorto della scomparsa del plico. Dal ministero però spiegano che dai controlli non risultano anomalie. Ad ogni modo, sono oltre 670 le segnalazioni di presunte irregolarità raccolte dall’Unione degli Universitari.

Continuano inoltre le proteste riguardo i test d’ammissione per le facoltà a numero programmato, che si scontrano con il diritto allo studio: la cancellazione dei test è ciò che tutti acclamano, e l’utilizzo del sistema francese o svizzero, che permette a tutte le aspiranti matricole di iscriversi alla facoltà di Medicina, e che lascia agli studenti il dovere di dimostrare, nell’arco di un anno, con il superamento di tutti gli esami previsti, il diritto di far parte del corso di laurea, pena l’esclusione dalla facoltà.

I risultati dei test saranno resi noti il 22 aprile per Medicina e Chirurgia – Odontoiatria, il 23 Aprile per Veterinaria e il 24 Aprile 2014 per Architettura. Per quanto riguarda la graduatoria di merito nazionale invece, gli studenti dovranno attendere fino al 12 maggio 2014 e, e questa si chiuderà il giorno 1 ottobre 2014. Al momento, non rimane che attendere risultati e graduatoria!

Leggi anche: 

Test Architettura 2014: tutto sulla prova e le soluzioni ai quesiti 

Test Medicina 2014: tutte le soluzioni e qualche polemica

Test Veterinaria 2014: la prova e le soluzioni ai quesiti

 

Foto copertina