Esami Terza Media

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Esame terza media italiano: gli errori da evitare.

ESAME TERZA MEDIA ITALIANO: GLI ERRORI DA EVITARE. Agli esami di terza media di solito si parte con la prova di italiano, che rompe il ghiaccio e dà il via agli ultimi sforzi da compiere prima di dire addio alla scuola media e godersi il meritato riposo. Fare del proprio meglio è importante, ma per essere certi di riuscire a svolgere tutte le tracce è bene avere un’arma in più: il metodo giusto per non fare errori che potrebbero penalizzarvi. In questa guida, quindi, parleremo proprio di questo: degli errori da evitare all’esame di terza media di italiano per essere certi di ottenere un buon voto. Seguite i nostri consigli e andrà tutto per il meglio!


ESAME TERZA MEDIA ITALIANO SCRITTO: GLI ERRORI DA NON FARE. Per raggiungere un buon voto, o il massimo del punteggio alla prova di italiano dell'esame bisogna prestare molta attenzione e non fare assolutamente errori di grammatica, ortografia, di punteggiatura. Non sottovalutate questi dettagli, perché il voto potrebbe abbassarsi! Concentratevi e seguite i nostri consigli per evitare errori!
Prima di ogni cosa, il consiglio generale è quello di leggere con molta attenzione la traccia che sceglierete di svolgere, che sia il diario o la lettera, il tema o la relazione. Una volta deciso cosa fare, riflettete ancora un minuto e rileggete una seconda volta la traccia, per rendervi conto di quello che dovrete affrontare.
Una volta letta la traccia, per ciascuna tipologia bisogna seguire gli schemi precisi, per cui:

  • Nella lettera non dimenticate di inserire il mittente, l’intestazione, le formule di saluto e congedo, e infine, la firma.
  • Nella pagina di diario non dimenticate di mettere la data e l'ora, il famoso "Caro diario...", l’introduzione dell'argomento di cui parlerete, l'ordine cronologico degli avvenimenti, le considerazioni personali e la chiusura della pagina.
  • Il testo espressivo deve seguire le regole classiche di un tema, cioè deve avere un'introduzione, un corpo centrale e una conclusione, perciò non prendete iniziative e seguite questa struttura.
  • Nel tema argomentativo non dimenticate di esporre la vostra tesi in merito al tema affrontato e non scordate di fornire degli esempi a sostegno di quello che sostenete.
  • Nella relazione infine è importante seguire la scaletta fornita, perciò bisognerà riportare le informazioni richieste nell'ordine stabilito!

Infine, ecco un piccolo vademecum per evitare di commettere scivoloni alla prova di italiano dell'esame di terza media!

  • Attenzione a non andare fuori tema: non scrivete cose che non c'entrano nulla, altrimenti rischiate di andare fuori traccia!
  • Un errore molto frequente è quello di non rispettare un ordine di idee chiaro e preciso. Questo tipo di errore può derivare dal fatto di una mancata scaletta, che invece è uno strumento preziosissimo e indispensabile che vi aiuta a gestire meglio le idee e a scriverle con ordine.
  • Attenzione agli errori grammaticali. Per evitarli, leggete e rileggete ciò che avete scritto con molta attenzione! Usate il vocabolario se serve. Evitate i refusi e le ripetizioni, usate parole semplici e consone alla tipologia da voi scelta.
  • Non utilizzate frasi lunghe e complicate, ma frasi semplici e con parole di facile comprensione.

ESAMI TERZA MEDIA: LE GUIDE. Tutto chiaro fin qui? Bene, completiamo l'opera proponendoti le nostre guide, con tutto quello che c'è da sapere sugli esami:

Commenti

Commenta Esame terza media italiano: gli errori da evitare. .
Utilizza FaceBook.