Hi-Tech

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Come far durare di più la batteria dello smartphone usando meglio Facebook

COME FARE DURARE DI PIU’ LA BATTERIA DELLO SMARTPHONE USANDO MEGLIO FACEBOOK. Studi assolutamente aneddotici hanno scoperto che l'operazione maggiormente effettuata sul proprio computer o sullo smartphone è l'aggiornamento della homepage di Facebook.
Stiamo scherzando, ovviamente, dato che al momento non esistono ricerche così accurate a riguardo, ma siamo sicuri di non essere troppo lontani dalla realtà. D'altro canto dall'inizio della lettura di questo post sarete già andati un paio di volte a controllare le notifiche, magari proprio dal telefono. Magari per poi lamentarvi del fatto che la batteria del cellulare si scarica velocemente. È un circolo vizioso inevitabile: una delle prime cose di cui ci si preoccupa quando si compra un nuovo smartphone è proprio scaricare le varie app tra cui, per l’appunto, quella di Facebook, per poi accorgersi che la batteria dello smartphone non dura mai abbastanza. Infatti, come hanno dimostrato con fondatezza alcuni studi – questa volta reali – sembra proprio che Facebook sia uno dei principali sospettati nelle immaginarie indagini sul motivo per cui la batteria del vostro cellulare si scarica così velocemente.

Scopri tutti i trucchi: Come far durare di più la batteria dello smartphone

LA BATTERIA DEL CELLULARE SI SCARICA VELOCEMENTE? COLPA DI FACEBOOK. Da riscontri precisi si è stabilito che non usare Facebook sullo smartphone porta a un risparmio di batteria che oscilla tra il 15 e il 20% del totale, una porzione invero piuttosto notevole.
Infatti nelle varie guide che si trovano in giro per aumentare la longevità della carica c'è sempre un capitoletto dedicato a Facebook, nel quale si consiglia caldamente di disattivare l'aggiornamento in automatico in background. In realtà il consiglio è valido per tutte le app e in genere le funzioni dello smartphone, ma l'attività del social network è particolarmente frenetica e costosa.
Anche in questo caso, però, da analisi accurate è risultato che anche spuntando la suddetta opzione Facebook continua a succhiare molta energia al vostro smartphone. Parte del problema sembra riguardare il programma in sé, che in realtà non collabora molto bene con la funzione di disattivazione degli aggiornamenti, continuando a lavorare anche quando non dovrebbe.
L'altra parte invece concerne la visualizzazione automatica dei video su Facebook, per la quale in realtà esiste un'opzione apposito che in pochi conoscono. Anche in questo caso è stato scoperto che anche attivandola la funzione continuerebbe a riprodurre almeno l'audio, con conseguente dispendio di energie. La compagnia di Mark Zuckerberg si è messa al lavoro e ha risolto questo problema, insieme a un altro di utilizzo della CPU, e per usufruire di questa ottimizzazione è necessario scaricare l'ultimo aggiornamento della app.
C'è poi una soluzione molto più radicale che non comprende la rinuncia totale a status, foto di gattini, gif animate e quant'altro. Stiamo parlando dell'ingresso su Facebook tramite browser e non attraverso app. Il risparmio a tutti gli effetti è evidente, perché non avrete lavorio della app in sottofondo a rosicchiare energia, ma anche i tempi di caricamenti si allungheranno perché dovrà essere tutto aggiornato di volta in volta. Coloro che hanno già provato l'opzione, poi, sanno bene quanto l'interfaccia di Facebook adottata dai browser sia differente e a volte limitante rispetto all'esperienza user-friendly della app.
Non esiste dunque una soluzione semplice al problema e anche l'istallazione di un programma battery manager non riuscirà a fare miracoli. Di fatto ci sono pro e contro che vanno soppesati bene secondo criteri del tutto soggettivi.

Commenti

Commenta Come far durare di più la batteria dello smartphone usando meglio Facebook.
Utilizza FaceBook.