Hi-Tech

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Come fare una ricerca su Google perfetta

COME FARE UNA RICERCA SU GOOGLE. Al giorno d'oggi cercare qualcosa su Internet è qualcosa di talmente intuitivo che non viene neanche più spiegato a chi prende in mano il computer per la prima volta. Male, molto male, perché anche se non ci renderemo mai conto abbastanza di quanto siamo fortunati a essere nati al tempo delle ricerche su Google e non in quello dei pomeriggi in biblioteca, questo non significa che siamo perfettamente in grado di utilizzare al meglio uno strumento che diamo per scontato. Infatti anche se ormai tutte le informazioni sono a portata di click, trovare qualcosa di specifico in mezzo a quel maremoto di dati che appare dall'esterno il web può diventare una missione impossibile se non si conoscono per bene gli strumenti disponibili. Vediamo allora come si può fare una ricerca su Google davvero efficace.

Da non perdere: Ricerca su Google: i risultati più assurdi che potete trovare


COME CERCARE QUALCOSA SU GOOGLE (DAVVERO!) Ecco alcune dritte che ti aiuteranno a comprendere al meglio la sintassi di Google e a capire come mai non tutte le tue ricerche su internet vanno a buon fine.

  • Innanzitutto va detto che nelle ricerche su Google testuali è sempre consigliabile limitare se non proprio eliminare l'uso di articoli o preposizioni, per cui per sapere in che anno è terminata la Seconda Guerra Mondiale cercheremo“anno fine Seconda Guerra Mondiale”.
  • Se invece ti interessa che una parola compaia assolutamente nella ricerca utilizza quello che viene definito un operatore booleano, un simbolo che serve a raffinare le ricerche in vari modi. In questo caso è un + davanti alla parola desiderata.
  • Quando al contrario vuoi escludere delle parole dalla tua ricerca su Google torna utile il simbolo “-” sempre davanti al termine, che potrebbe essere per esempio un ingrediente sgradito in una ricetta.
  • Se cerchi l'esatta sequenza di parole, magari perché vuoi sapere da dove vengono i versi di una poesia che ricordi, inseriscile tra virgolette: “Sempre caro mi fu quest'ermo colle”.
  • Nel caso tu voglia estendere la ricerca inserendo sinonimi di un particolare termine ti basta utilizzare il simbolo “~” davanti alla parola.
  • Se invece vuoi cercare qualcosa all'interno di un intervallo, che possa essere temporale, di prezzo, di altezza o via dicendo, basta aggiungere “..” tra i due valori cercati, che siano date, metri o cifre in euro.
  • Particolarmente utile può risultare una ricerca da Google in un sito web specifico. In questo caso il comando da utilizzare è “site:” seguito dall'indirizzo del sito senza http o www più i termini da cercare. Per esempio site: “site:studentville.it casa”, così da avere i risultati specifici del termine “casa”.
  • Per i più smemorati che hanno bisogno di riempire frasi di cui non ricordano pezzi, è possibile usare gli asterischi per segnalare le parti mancanti. Un esempio pratico: “Nessuno mette * in un angolo”.
  • La maggior parte di questi comandi è inseribile anche dall'opzione di ricerca avanzata predisposta da Google, che potete utilizzare cliccando sulla rotella dentata che compare sulla destra dopo aver ottenuto una pagina di risultati.
  • Tra le varie opzioni è possibile impostare la lingua delle pagine che troveremo, inserire un controllo di sicurezza per i contenuti vietati ai minori, decidere quanto debbano essere recenti le pagine visualizzate, la provenienza geografica, in che punto della pagina debbano comparire i termini (nel titolo, o per esempio nel corpo del testo), i tipi di file da cercare (un pdf o una presentazione di Power Point), oppure il tipo di licenza dei contenuti nel caso vogliate riutilizzarli.

Leggi anche: 10 cose da non cercare su Google

Commenti

Commenta Come fare una ricerca su Google perfetta.
Utilizza FaceBook.