Hi-Tech

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Facebook sfratta Farmville, addio al gioco?

Se chiedi alla gente di pensare ad un gioco su Facebook la stragrande maggioranza dei ‘social addicted’ risponde senza esitare: “Farmville”. Questo gioco permette di simulare la vita di un agricoltore, di costruire la propria fattoria virtuale, sfruttando gli aspetti di social networking di Facebook. I giocatori possono invitare i loro amici a diventare vicini, riuscendo così a guadagnare denaro e punti esperienza. Ma il celebre social game, creato dalla piccola azienda americana Zynga, rischia di sparire da FB. Il social network ha infatti deciso di modificare gli accordi con le aziende e gli sviluppatori che costruiscono applicazioni per il sito, chiedendo una commissione del 30% su tutte le transazioni finanziarie effettuate attraverso Facebook. Una richiesta che ha irrigidito la Zynga, creatrice anche di FishVille, Mafia Wars e CafèWorld: i giochi sono di per sé gratis ma alcune migliorie possono essere acquistate a cifre modiche. Considerando che sono circa 83 milioni i giocatori impegnati in questi social game, il giro d’affari dell’azienda si aggira intorno ai 150 milioni di dollari l’anno.

Tra le richieste fatte da Mark Zuckerberg, proprietario di FB, a Zynga anche una sorta di esclusiva sui giochi, il modo da mantenere il gioco su Facebook. Ma adesso si rischia davvero di arrivare al divorzio, con Zynga pronta a lanciare una propria piattaforma e ad abbandonare definitivamente il più popolare social network al mondo. FB d’altro canto minaccia di estromettere Farmville dalle sue applicazioni.

Commenti

Commenta Facebook sfratta Farmville, addio al gioco?.
Utilizza FaceBook.