Life Style

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Cibi che fanno male al cervello

CIBI CHE FANNO MALE AL CERVELLO. Dev'essere uno dei mantra che tutti noi assorbiamo inconsciamente sin dall'infanzia, quando seduti al tavolo della cucina qualche membro della nostra famiglia ci dice, osservando il nostro piatto pieno: “Mi raccomando, mangia il cibo X perché fa bene a Y, così da grande puoi diventare Z”. Sostituite la X con tutti gli alimenti che da bambini non vi piacevano (e non è detto che la situazione sia cambiata), la Y con una parte del corpo particolarmente importante e Z con qualche professione che probabilmente da piccoli agognavate e che ora vi è del tutto indifferente. La scienza medica d'altro canto ha fatto passi da giganti nel riconoscimento delle modifiche al nostro corpo che vengono apportate dalla nostra alimentazione, anche se bisogna ammettere che se ci si volesse aggiornare con una certa costanza si troverebbero praticamente ogni mese studi che contraddicono i risultati degli altri. Il peperoncino fa bene o è letale? E la cioccolata fa bene all'umore o è solo colpevole di farci ingrassare? Quali sono i cibi dannosi per il cervello?

Non perderti assolutamente: 5 cose che fanno male al cervello (e tu non lo sai)


CIBI DANNOSI PER IL CERVELLO: ECCO COSA EVITARE. Consapevoli di tutta una serie di dubbi più che leciti sulle indagini di questo tipo, ecco quali sono i cibi che fanno male al cervello. In questo caso ci sentiamo un po' più sicuri perché le ricerche fatte in questo campo di solito sono molto accurate, anche per la delicatezza della questione.

  • Il cosiddetto Junk Food: non facciamo nomi, ma sappiamo che avete bene in mente le catene di fast food dal fortissimo e invitante aroma chimico che ogni tanto si frequenta per “sfondarsi”. Ricchi di grassi, questi alimenti alimenti avrebbero un effetto che porta di vera e propria dipendenza, con delle piccole crisi quando ci si decide a darci un taglio. Inoltre sembra confermato i danni alla produzione di dopamina, una sostanza che regola l'attenzione e la memoria. Ma la cosa peggiore è che il consumo esagerato di Junk Food porterebbe all'insorgenza di forme leggere di depressione e ansia.
  • Zucchero e dolcificanti: gli zuccheri e i grassi saturi (che troviamo in prodotti come burro, olio di palma e strutto, ma anche nei dolci confezionati e trattati) sarebbero in grado di provocare effetti deleteri su memoria e apprendimento. Meglio dunque affidarsi allo zucchero di canna, oppure assorbire queste sostanze da altri alimenti che non siano per forza dei dolci.
  • Cereali: sì, non fate quella faccia, siamo sorpresi anche noi. Nonostante siano indicati come un alimento sano, i cereali non integrali e con forti dose di glutine sarebbero responsabili di un calo di afflusso di sangue nella corteccia frontale, con gli effetti già citati di ansia, deficit dell'attenzione e depressione. Meglio allora utilizzare cereali integrali e senza glutine.
  • Fritto: reggetevi forte, perché sta per arrivare la bomba. Una ricerca di un'equipe di Oxford ha dimostrato come i cibi fritti, insieme alla carne e agli alimenti trattati, contengano delle sostanze che porterebbero l'ipotalamo a ritenersi sazio e inibendo poi i processi di concentrazione, con conseguente calo della lucidità mentale. Nei bambini poi i fritti con additivi possono scatenare iperattività. Ecco perché quando mangiate le patatine poi vi sentite completamente spossati.
  • Alcol: noto da moltissimo tempo, l'effetto dell'alcol sul cervello, quando assunto in grandi quantità, può provocare persino la diminuzione delle dimensioni della corteccia prefrontale, con calo devastante dell'attenzione, dell'elaborazione mentale allo scopo di prendere decisioni e persino nella percezione delle emozioni. L'effetto dell'inebriamento – confusione e scarsa nitidezza dei pensieri – è ovviamente temporaneo quando si parla di qualche birra, ma a lungo andare e con una frequenza inquietante i danni possono diventare anche permanenti. D'altro canto le terribili condizioni degli alcolizzati non sono certo una novità...

Leggi anche:

Commenti

Commenta Cibi che fanno male al cervello.
Utilizza FaceBook.