Life Style

  • Pubblicato il:
  • Pubblicato da: Redazione StudentVille.it

La prima volta

Ognuno di noi, almeno una volta ha pensato a come potrebbe essere far l’amore. Non dico “sesso” perché quel termine indica pura ginnastica che si fa senza usare la testa e il cuore. L’amore, quello vero è un mix di sentimenti e di fiducia. Ecco perché il grande passo si deve fare solamente se si ha costruito un rapporto solido con il proprio lui, di intimità, rispetto e sincerità.

La prima volta è sempre pensata in maniera romantica, con rose e una dolce musica di sottofondo, da film insomma. Poi la realtà magari delude, ma come avviene per il primo bacio l’importante è farlo con una persona di cui si è innamorati.
Per le ragazze perdere la verginità è un fattore molto importante ed è una scelta che va ponderata, non lasciata al caso. È pur vero che quando si ama qualcuno la ragione ci abbandona e quel pizzico di follia umana ci spinge a lasciarci andare. Però c’è bisogno di responsabilità, per evitare malattie o gravidanze indesiderate. Non c’è un momento “giusto” per la prima volta, naturalmente a 13-14 anni è troppo presto, perché non si ha ancora la maturità per capire l’importanza della propria decisione. Gli ormoni quando impazziscono sono impossibili da frenare però bisogna riprendere l’autocontrollo di sé e capire se si sta facendo la cosa giusta. Crescendo i sentimenti cambiano e può capitare di accorgersi che il ragazzo che ci sembrava di amare era pieno di difetti. Per cui, piuttosto di pentirsi è meglio aspettare ed essere sicure.
Non c’è nemmeno un modo “giusto” per fare l’amore, è qualcosa di normale e spontaneo che viene da sé. C’è chi preferirebbe farlo con uno che ha già esperienza, altri invece pensano che tra due inesperti il gesto sia ancora più bello, perché è un’esperienza in più da condividere e su cui ridere e prendersi in giro. Se sentite che il momento buono è arrivato dovete stare calme, non programmare nulla e lasciare che gli eventi vi trascinino. Non sentitevi giudicate, e se ciò avviene significa che la vostra decisione è un po’ troppo affrettata.
 
Fare l’amore è il culmine di un rapporto e deve rimanere un ricordo meraviglioso, che si ripensa con struggente passione. Un no decisivo a cedere alle pressioni dei fidanzati, oppure al sentirsi “diversi” solo perché non ci si sente pronti. È un passo da fare nel pieno della libertà, con quel misto di gioia e trepidazione tipici dell’adolescenza. E a prescindere dall’atto in sé, che può risultare mediocre e deludente, l’importante è sentirsi felici di risvegliarsi accanto al ragazzo che amate.
 
Gloria Andolfo
 
Partecipa alla discussione del forum su "La prima volta":
 

Commenti

Commenta La prima volta.
Utilizza FaceBook.