Life Style

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Libri da leggere in inglese: i titoli per cominciare

LIBRI DA LEGGERE IN INGLESE: I TITOLI PER COMINCIARE. Imparare l'inglese è una cosa importantissima, ce lo ripetono ogni giorno professori, genitori, amici e conoscenti e ce lo fanno capire – spesso in modo implicito – i tanti contenuti del web che si possono leggere solo nell'idioma di Shakespeare. L'inglese sarà anche semplice, nessuno lo mette in dubbio o lo vuole paragonare al tedesco (o all'italiano, se è per questo), ma per quanto la sua struttura grammaticale sia elementare e le regole da apprendere siano qualche decina scarsa rimane comunque lo scoglio di una lingua di una lingua che non viene dal latino e che a qualcuno può restare estranea. Come fare allora a migliorare le proprie capacità, una volta apprese le nozioni di base? I più dicono di iniziare a guardare film in lingua originale, ma leggere dei libri in inglese è un metodo molto migliore, perché costringe a comprendere e a riflettere su cose che in un film scorrono via in un attimo. 

LIBRI DA LEGGERE IN INGLESE FACILI: I TITOLI PER I PRINCIPIANTI. Ecco allora una lista di titoli da prendere in considerazione per cominciare a leggere in inglese dei libri non troppo complicati.

  • Le avventure di Sherlock Holmes – Conan Doyle: per quanto i ragionamenti del più famoso investigatore di sempre siano cervellotici e intricati, i libri che lo vedono protagonista in realtà sono scritti in una lingua piuttosto semplice e d'altro canto le situazioni messe in scena non sono mai astratte o troppo teoriche.
  • La saga di Twilight – Stephenie Meyer: se avete visto i film e ora volete ricominciare dalla fonte originaria fatelo in inglese. Stephenie Meyer non è una narratrice troppo raffinata e di sicuro privilegia la concretezza, e anche la scelta dei vocaboli è alquanto limitata. La conoscenza della trama dei film poi vi aiuterà a intuire gli sviluppi anche quando qualche parola vi sfuggirà.
  • I gialli di Agatha Christie: maestra del giallo, la Christie si è sempre concentrata sulla costruzione di perfetti congegni narrativi a orologeria piuttosto che allo sviluppo di uno stile originale. Niente di male, anzi ciò aiuta il lettore principiante a divorare le pagine dei suoi libri con il desiderio di scoprire chi è il colpevole.
  • La saga di Harry Potter – J. K. Rowling: le avventure scolastiche ed extrascolastiche del maghetto di Hogwarts sono l'ideale per imparare l'inglese perché in un certo senso seguono le competenze dei suoi lettori, se lette in ordine cronologico. In parallelo con la maturazione di Harry e dei suoi fan, la scrittrice ha infatti progressivamente aumentato la complessità del linguaggio di libro in libro (senza mai arrivare a essere James Joyce).
  • I romanzi brevi di Oscar Wilde: l'autore di tante commedie teatrali e dell'arcinoto Il ritratto di Dorian Grey è stato anche un validissimo scrittore di opere esplicitamente rivolte ai ragazzi. Semplici e divertenti, Il fantasma di Canterville, Il principe felice, Il delitto di Lord Arthur Savile sono tutti testi leggeri e molto adatti per chi cerca una prosa elegante e non troppo impegnativa.
     

LIBRI DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE. Ami la lettura ed hai esaurito tutte le idee? Ecco cosa ti consigliamo noi della redazione:

Commenti

Commenta Libri da leggere in inglese: i titoli per cominciare.
Utilizza FaceBook.