Life Style

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Paesi in cui si vive con meno soldi: la classifica

PAESI IN CUI SI VIVE CON MENO SOLDI. È una di quelle cose sulle quali capita sempre di riflettere in estate o comunque in un periodo di vacanza: “Ma in questo posto potrei viverci?” Inevitabilmente quando ci si trova all'estero si arriva spesso a pensare che varrebbe la pena fare i bagagli e trasferirsi in un altro Paese, sopratutto quando ci si accorge che la qualità della vita è migliore, il cibo interessante, il clima piacevole, le persone amichevoli e sopratutto sembra costare molto poco. Il più delle volte una volta rientrati in Italia tutti questi pensieri svaniscono ma indubbiamente fare dei piani per un futuro trasferimento non è una cosa così strampalata, anche perché cambiare aria è qualcosa che una volta nella vita andrebbe provato, anche solo come esperienza che aiuta a crescere. Torna allora utile la classifica stilata da GOBanking Rates, che indica quali sono i Paesi in cui è più economico andare a lavorare e in cui si vive con pochi soldi, oppure trascorrere la propria vecchiaia dopo essere andati in pensione (in questo caso non sapremmo bene cosa dirvi).


PAESI DOVE SI VIVE CON POCHI SOLDI: ECCO DOVE TRASFERIRSI PER VIVERE BENE. Questi i parametri utilizzati, tenendo a mente che il termine di paragone è quello della città di New York: potere d'acquisto rispetto al salario locale, affitti, prezzo del cibo, prezzi di beni e servizi. Ecco allora la top ten dei Paesi dove trasferirsi per vivere bene con pochi soldi.

  • 10 – Macedonia: affitti bassissimi, mare spettacolare, vicinanza immediata alla Grecia (che in quanto a convenienza non scherza) e una popolazione limitata rendono la Macedonia un'ottima meta.
  • 9 – Repubblica Ceca: tra Austria, Polonia e Germania, la piccola nazione può vantare un reddito molto alto pro capite e un'atmosfera davvero invitante per tutti coloro che amano tradizioni e costumi dell'Est Europa.
  • 8 – Paraguay: passiamo al Sud America, con un Paese in cui trasferirsi se si amano i climi caldi, una popolazione vivace e coinvolgente e spese davvere molto esigue per vivere con tutti i comfort possibili.
  • 7 – Oman: uno degli Stati più tranquilli del Medio Oriente, confinante con l'Arabia Saudita e il Mar Arabico, ricco di fascino e sopratutto di risorse naturali come gas e petrolio, cosa che implica una certa ricchezza della popolazione.
  • 6 – Zambia: nonostante gli affitti non siano dei più bassi il costo della vita in questa nazione africana è molto abbordabile, ma a convincere è sopratutto l'entusiasmante offerta paesaggistica.
  • 5 – Kazakistan: se invece siete sensibili al fascino di quell'Oriente che sta a metà tra Russia e Cina questo stato ricco di petrolio e carbone fa al caso vostro in quanto davvero molto economico in quanto a prezzi di alimenti e servizi.
  • 4 – Arabia Saudita: il Paese in realtà non è dei più cheap ma si tratta di uno degli stati più ricchi di tutto il Medio Oriente, tanto che i cittadini hanno un potere d'acquisto superiore ai newyorchesi.
  • 3 – Kosovo: bellezza nascosta dell'Est Europa, confinante con Serbia e Albania, tutto è estremamente conveniente in Kosovo, ma ciò non vuol dire che l'offerta sia scadente, anzi.
  • 2 – India: superpotenza dei nostri tempi con una debordante popolazione (un miliardo e 200 milioni di persone), l'India è uno dei luoghi meno cari del mondo e offre una tale quantità di tradizioni, esperienze, paesaggi e persone differenti che ci potrebbe vivere per un decennio intero senza conoscerla tutta.
  • 1 – Sudafrica: è il Paese più economico al mondo, ma anche uno dei più ricchi in Africa, cosa che non impone al viaggiatore di fare particolari sacrifici, sia per quanto riguarda le spese che la qualità. Città del Capo poi è davvero un posto molto interessante in cui andare a vivere.

Commenti

Commenta Paesi in cui si vive con meno soldi: la classifica.
Utilizza FaceBook.