Life Style

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Ricette depurative dopo le feste: le migliori da La cucina del fuorisede

RICETTE DEPURATIVE DOPO LE FESTE: Avete esagerato durante le vacanze di Natale? Credete di aver in corpo più zuccheri di un pandoro ??Temete di salire sulla bilancia e vi sentite un tantino stretti nei vostri jeans? Come ogni inizio d’anno scommetto che anche voi studenti vi siete riproposti di perdere qualche kg in più in vista della prova costume. Anche noi del La cucina del fuorisede abbiamo fatto una lista di buoni propositi per questo 2016, perciò, abbandonati panettoni, torroni e dolcetti vari, abbiamo deciso di consigliarvi 3 ricette depurative, gustose ma salutari, così che una volta tornati alla routine possiate rimettervi in forma e dimenticare i kg accumulati per colpa di nonne e mamme premurose.

Leggi anche: Ricette vegetariane: le migliori


RICETTE DEPURATIVE: VELLUTATA DI FINOCCHI E ZUCCHINE CON CAPRINO. Cominciamo con una ricetta vegetariana, una ricetta molto semplice che ci permetterà di drenare i liquidi e disintossicarci dagli eccessi natalizi.
Ingredienti: una zucchina, due finocchi e un formaggio caprino da 150grammi. 
Preparazione. Per prima cosa pulite e tagliate la zucchina e il finocchio e lessateli in abbondante acqua calda. Una volta ben cotti frullateli con un pò di acqua di cottura e aggiungete sale e pepe. Una volta pronta servite la vellutata con crostini di pane. Se la si vuole rendere un po’ più gustosa aggiungete un cucchiaio di formaggio fresco caprino.

RICETTE DEPURATIVE: ORECCHIETTE CON CAVOLO VERDE E FILETTI DI ACCIUGHE.  La seconda ricetta light proposta dalla cucina del fuorisede è un primo piatto, un piatto dal sapore intenso e dalle poche calorie. (Per rendere il tutto meno calorico vi consigliamo di utilizzare della pasta integrale che, come si sa, viene meglio assorbita dal nostro corpo e quindi più velocemente smaltita).
Ingredienti: 200g di orecchiette fresche, 5 acciughe salate sott’olio, 1 cavolfiore piccolo, olio d’oliva q.b., sale q.b. e 1 spicchio d’aglio.
Preparazione. Iniziamo con il lavare bene il cavolfiore, eliminando le foglie e il gambo centrale e dividendolo in cimette. Il passaggio successivo è la cottura a vapore in abbondante acqua salata per circa 15 minuti, fino a quando le cimette saranno diventate tenere ma non stracotte. Nel frattempo in una padella fate rosolare uno spicchio d’aglio in un po’ di olio caldo allungato con un cucchiaio o due di acqua. Aggiungete le acciughe sminuzzate il più possibile e il cavolfiore. Fate cuocere per qualche minuto. Intanto cuocete la pasta in abbondante acqua salata. Scolatela tenendo da parte 1/2 bicchiere di acqua di cottura.
Trasferite la pasta nella padella con il condimento. Mescolate bene e aggiungere l’acqua di cottura se dovesse risultare troppo asciutta.

RICETTE DEPURATIVE: LA COTOLETTA AL CURRY. Infine, ecco un secondo facile e gustoso da preparare ideale anche da consumare in mezzo panino integrale e da portare in università come pranzo take away.
Ingredienti: mezzo panino integrale, un paio di fettine di petto di pollo, curry, peperoncino e paprika q.b., un uovo, farina di mais q.b.
Preparazione. Per prima cosa prendiamo le fettine di petto di pollo e le immergiamo nell’uovo sbattuto in precedenza e aromatizzato con curry, paprika, peperoncino e sale. Lasciamo riposare il pollo per un’oretta in frigo avvolto in pellicola. Poi accendiamo il forno a 200 gradi e iniziamo a preparare le cotolette. In un piatto versiamo un po’ di farina di mais e giriamo le fettine di pollo intrise di uovo. Bisogna star attenti a fare in modo che il pollo sia completamente ricoperto. Disponete le fettine di pollo su una leccarda, irroratele con un filo d’olio e cuocete per 20/25 minuti. Vi basterà un insalatina come contorno et voitlà un pranzo veloce, gustoso e con poche calorie.

HAI ANCORA FAME? Leggi tutte le ricette de La cucina del fuorisede, le trovi qui:  Ricette veloci: le migliori

Commenti

Commenta Ricette depurative dopo le feste: le migliori da La cucina del fuorisede.
Utilizza FaceBook.