Life Style

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Ricette di Natale per studenti: il menu de La cucina del fuorisede

RICETTE DI NATALE PER STUDENTI: IL MENU DE LA CUCINA DEL FUORISEDE. Vi servono ricette natalizie per organizzare un party in vista del Natale 2015 con i vostri compagni fuorisede? Siete costretti a rimanere nella città in cui vi siete trasferiti e non riuscite per motivi lavorativi a tornare a casa per la vigilia di Natale? Niente paura: grazie al menù semplice e veloce de La cucina del fuorisede almeno non morirete di fame (e anche il gusto, ve lo assicuriamo, verrà soddisfatto!). Ora, però basta parlare: il tempo stringe, Babbo Natale è in arrivo e lo stomaco reclama cibo da festa. Ecco allora le nostre ricette facili e veloci per un Menu di Natale a prova di studenti.

Da non perdere: Speciale Natale 2025: film, regali, dediche e tanto altro

RICETTE NATALE 2015: L’ANTIPASTO. Iniziamo da un antipastino. Si sa che il giorno della vigilia per regola tutto il pranzo dovrebbe esser a base di pesce. Il nostro menù rispetta questa regola e in più vi offre un’alternativa golosa per chi vuole fare uno strappo alla regola.  Proprio per questo abbiamo deciso di proporvi come antipasto le tartine di salmone affumicato (e speck croccante).
Preparazione: come prima cosa tagliate a metà in diagonale tutte le fette di pancarrè, spalmateci sopra il burro, e aggiungete il salmone a pezzettini. Nel frattempo, in una padella antiaderente ben calda, cuocere il bacon per 7-8 minuti fino a renderlo croccante. Una volta pronto assemblate il tutto. Il risultato sarà ottimo. Un consiglio in più: scaldate leggermente il pane nel forno prima di imburrarlo, e queste semplici tartine saranno ancora più buone!

RICETTE NATALIZIE: IL PRIMO DELLA VIGILIA. Per primo invece un classico della cucina italiana, perfetto per non mangiare carne e non spendere una fortuna: linguine al sughetto di tonno (una versione altrettanto semplice ma un po’ più gustosa e festaiola della classica pasta al tonno).
Ingredienti per 4 persone: 320 gr di linguine, due scatole di tonno da 80gr, una manciata di capperi, un barattolo di passata di pomodoro da 400gr, semi di sesamo e qualche oliva nera.
Preparazione: iniziate con il soffriggere un po’ d’aglio in padella con il tonno sgocciolato. Dopo qualche minuto unite anche una manciata di capperi al soffritto. Abbassate la fiamma e versate il barattolo di passata. Fate cuocere a fuoco basso per 40 minuti. Una volta che il sughetto è arrivato ad ebollizione versate una confezione di olive nere denocciolate. Nel frattempo, cuocete la pasta e fate tostare il sesamo semplicemente saltandolo in una padella antiaderente (non necessita di olio). Condite la pasta con questo delizioso sughetto e aggiungete una spolverata di semi tostati su ogni piatto.

RICETTE DI NATALE: IL SECONDO DI PESCE. Dato che non possiamo non passare una vigilia di Natale senza utilizzare nel nostro menù almeno una ricetta con il baccalà, vi proponiamo come secondo una ricetta molto saporita che riuscirà a convincere anche i palati più diffidenti: il baccalà al pomodoro.
Ingredienti per 4 persone: 800 grammi di baccalà già ammollato (se non lo trovate prendete quello da ammollare e tenetelo 4 giorni in acqua fredda cambiandola 2 volte al giorno), 2 cipolle, olive nere quanto basta, capperi dissalati quanto basta, 500 grammi di pomodori pelati ,sale e pepe quanto basta ,2/3 peperoni piccoli dolci olio extravergine di oliva quanto basta, 100 ml di vino bianco secco.
Gli ingredienti sembrano tantissimi, ma non preoccupatevi, basterà seguire pian piano tutti i passaggi e vedrete che sarà un successone!
Preparazione: come prima cosa sbucciate le cipolle e affettatele sottilmente. Mettete in un tegame capiente la cipolla, l’olio extravergine di oliva e un poco di acqua e fate cuocere la cipolla a fuoco medio finché non sarà appassita e leggermente imbiondita: non deve friggere, quindi eventualmente unite ancora poca acqua in modo da farla stufare dolcemente. Una volta che la cipolla sarà appassita, unite i capperi interi dissalati, le olive nere a fettine e senza nocciolo, quindi i peperoni a cubetti e i pomodori pelati. Fate prendere calore e sfumate con il vino bianco. Salate, pepate e cuocete finché il sugo non sarà saporito e denso: 20-25 minuti circa dovrebbero essere sufficienti. Dopo di che tagliate il baccalà a pezzi piuttosto grossi, senza togliere la pelle ma eliminando tutte le spine visibili. Togliete il sugo di pomodoro dal tegame, ungete se necessario la pentola con un filo d’olio e disponete il baccalà sul lato della pelle. Scottatelo per un minuto e distribuite sopra il pesce il sugo di pomodori e cipolle, coprite e cuocete a fuoco medio per altri 5 minuti, quindi fate riposare il baccalà qualche minuto in modo da fargli prendere sapore prima di servirlo a tavola.

RICETTE DOLCI NATALE: IL MOMENTO DEL PANDORO.  Come ultima portata per la cena targata La cucina del fuorisede abbiamo pensato ad un dolce bellissimo da vedere e facile da preparare (di certo i vostri amici rimarranno sbalorditi): lo stella Pandoro al mascarpone.
Ingredienti: un pandoro, 4 tuorli, mezzo litro di latte, una bacca di vaniglia,100 gr di zucchero, 40 gr di farina, 250 gr di mascarpone, gocce di cioccolato.
Preparazione: l’unica cosa da realizzare per questo dolce è una crema gustossissima che sarà poi arricchita una volta fredda da 250 gr di mascarpone e gocce di cioccolato fondente. Come prima cosa quindi rompete le uova e prelevate solo i tuorli. Mescolateli energicamente con lo zucchero e con la farina. Nel frattempo portate a bollore il latte con le bacche di vaniglia. Unite una parte del latte ai tuorli, mescolate e versate l’intero composto nel pentolino sul fuoco. Portate la crema a bollore finché non si sarà addensata. Lasciate freddare la crema e una volta fredda versate il mascarpone e le gocce di cioccolato nel composto. La vostra crema è pronta: ora non vi resta che tagliare orizzontalmente il vostro pandoro in modo da creare delle fette a forma di stella. Posizionate le fette su una leccarda da forno e infornate per 2 minuti a 160 gr in modo da far appena tostare il pandoro. In un piatto da portata assemblate il tutto: iniziate da una fetta di pandoro croccante, uno strato di crema e un’altra fetta di pandoro fino a finire. Decorate con zucchero a velo e perline di zucchero. Gnam!

P.S. Buon Natale a tutti!

RICETTE VELOCI: HAI ANCORA FAME? Ci pensa La Cucina del Fuorisede! Leggi qui e scopri tutte le ricette: Ricette Veloci: le migliori

Commenti

Commenta Ricette di Natale per studenti: il menu de La cucina del fuorisede.
Utilizza FaceBook.