Life Style

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Sexting: cos'è, come funziona e cosa rischiate

SEXTING: COS'È, COME FUNZIONA E COSA RISCHIATE. La parola sexting è relativamente nuova, la sua diffusione tra gli ambienti giovanili è cominciata nel 2005, quando fu utilizzata in un articolo di una rivista australiana. Sexting è la fusione fra le parole inglesi sex, che significa sesso, e texting che vuol dire inviare messaggi elettronici. Questa nuova pratica permette di inviare messaggi sessualmente espliciti per mezzo di telefono, principalmente, ma anche tramite altri mezzi informatici di cui disponiamo quali tablet, computer etc… Il sexting online è usato in modi diversi e tra persone diverse, ovvero lo scambio di immagini e testi può avvenire tramite due partner; i partner possono decidere di coinvolgere terze persone estranee alla relazione; le immagini possono essere scambiate tra persone che non hanno ancora una relazione, ma di cui una delle due vorrebbe averla. Le immagini che circolano tra partner non restano sempre sulla memoria dei telefoni o dei computer, ma spesso vanno a finire nelle chat, sui social network e, inevitabilmente, su Internet. Come accade per il resto delle innovazioni tecnologiche e delle nuove mode, anche il sexting ha dei pro e dei contro. Ragazzi, siete a conoscenza di come funzioni realmente e di cosa rischiate? Leggiamo insieme tutto quello che c’è da sapere.

Non perderti: Come fare sesso: consigli per la prima volta

sexting online

SEXTING ONLINE: COME FARE E RISCHI. L’uso di qualsiasi applicazione, tecnologia, social network e dello stesso Internet, va sempre fatto con intelligenza e prudenza. Nel caso del sexting è necessario avere ancora più prudenza. Come si è detto in precedenza, le foto sessualmente spinte che si scambiano tra partner possono andare a finire in rete. Ci sono casi in cui il soggetto delle foto sia consenziente e quindi consapevole di ciò a cui va incontro, ma ci sono anche casi di foto fatte nel privato, con e per il proprio fidanzato, che finiscono in rete senza il consenso del soggetto. In questo caso il rischio maggiore è che il soggetto in questione non regga alla vergogna di vedere sé stesso nudo in rete e, nella peggiore delle ipotesi, potrebbe anche commettere un suicidio. Purtroppo ne abbiamo ascoltate di storie del genere. Inoltre, quando si tratta di adolescenti che non hanno compiuto ancora 18 anni, lo scambio di queste foto è scambio di materiale pedopornografico e i ragazzi sembrano inconsapevoli di ciò; ma è un grave reato! Ragazzi e ragazze che state leggendo queste righe, quindi, mi rivolgo a voi: se volete scambiarvi foto con il vostro partner potete farlo, ma fatelo nel rispetto e nella volontà reciproci, e soprattutto state attenti a chi mandate determinate foto o particolari messaggi. Si tratta di cose intime e, come tali, dovrebbero rimanere tra voi. Fate quello che vi sentite, ma siate sempre intelligenti e prudenti, valutando sempre con criterio con chi vi rapportate!


LA PRIMA VOLTA: CONSIGLI. Non perderti tutti i nostri consigli su come fare sesso:

Commenti

Commenta Sexting: cos'è, come funziona e cosa rischiate.
Utilizza FaceBook.