Look

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Vestirsi per un colloquio di Lavoro: 4 look che non possono fallire

COME VESTIRSI PER UN COLLOQUIO DI LAVORO:  Ci siamo, siete arrivati al primo colloquio di lavoro, pronti a uscire nel mondo del lavoro… E immediatamente il panico da outfit scatta dentro di noi: “ Qual è il look migliore per fare un colloquio di lavoro?". Sappiamo che vogliamo fare una buona impressione ma temiamo di avere poco tempo o magari siamo alla prima esperienza lavorativa. Anche se sappiamo tutti ce l'abito non fa il monaco è bene ricordare che durante un colloquio di lavoro è tutta un'altra storia: l'abbigliamento e il look contano! Apriamo l'armadio allora e vediamo cosa c'è, tenendo a mente le seguenti regole!

Non perderti: Vestirsi per un colloquio di lavoro: come non presentarsi

LOOK COLLOQUIO DI LAVORO: IL MOOD GIUSTO - La prima regola è: vestitevi quasi come vi dovrete vestire sul lavoro. Il "quasi" si riferisce al fatto che dovete inserire un dettaglio vostro: una maglietta di un colore acceso (acceso, non pacchiano!) sotto un tailleur scuro, un paio di jeans abbinato a giacca e camicia, delle scarpe ricercate con un abito serio. In questo modo comunicate a chi vi fa il colloquio che sapete come dovrete vestirvi sul lavoro e che anzi il lavoro fa talmente tanto per voi che anche quando vi vestite alla mattina non siete poi così diversi, anche se più rilassati.
 

FARE UN COLLOQUIO DI LAVORO: INAMIDATO? NO GRAZIE. I vestiti che metterete potete anche averli comprati una settimana fa quando avete avuto notizia del colloquio...ma non si deve vedere! Trovate il modo e il tempo di camminare, sedervi, farvi un giro con questi vestiti che, va da sé, devono starvi come un guanto. Stare scomodi in quello che indosserete condizionerà la vostra prestazione, ve lo garantisco.
 

COME VESTIRSI PER UN COLLOQUIO DI LAVORO: POTREI MA NON VOGLIO. Se avete già visitato il vostro luogo di lavoro e conoscete lo standard dell'abbigliamento all'interno ricordate di non strafare: vestiti bene è giusto ma non meglio di chi vi farà il colloquio! Dovete amalgamarvi con l'ambiente, non spiccare come quelli che se la tirano.
 

ABBIGLIAMENTO COLLOQUIO DI LAVORO. UN ESEMPIO. Ecco quattro look per un colloquio di lavoro che potete poi adattare alle voste esigenze

1) Per un lavoro in cui vi viene indicato come vestirvi (per esempio la hostess ai convegni o il cameriere): indossate l'abbigliamento richiesto per il lavoro ma ricordate di aggiungere un dettaglio che segnali che NON state lavorando, quindi per esempio se il lavoro è quello della hostess abbassate drasticamente il tacco!

2) Per un lavoro svolto in un posto di lavoro "serio" (come per esempio segretaria/o in uno studio di avvocati, medici o professionisti in generale) puntate su colori quali il rosa chiaro, il panna, il bianco, il beige, il grigio, il blu. Anche qui niente tacco alto, a meno che non vi venga richiesto.

3) Per un lavoro che ha che fare con le nuove tecnologie o nel quale chi ci lavora ha un'etá compresa tra i 30 e i 40 anni: abbigliamento casual per metà, differenziate la parte superiore del corpo da quella inferiore, sì ai jeans (che però non devono essere quelli sformati e bucati con i quali avete ridipinto la stanza due settimane fa) Per lei: vietatissimo il tacco alto così come le ballerine.

4) Per lavorare con i bambini: dovrete segnalare che non avete paura di sporcarvi le mani (e le gambe, e la faccia e qualsiasi altra parte del corpo) quindi non mettetevi nulla di pretenzioso. A seconda dell'età dei bambini adottate gli accessori giusti (tanto per dirne una non ci devono essere ingestioni di orecchini da parte di bambini molto piccoli) e tentate qualche colore acceso in più... ma ricordate di non esagerare, dovete apparire come persone giocose, non daltoniche.

Leggi anche: Annunci di lavoro Natale 2015


Foto: Il diavolo veste Prada, courtesy of 20th Century Fox

Commenti

Commenta Vestirsi per un colloquio di Lavoro: 4 look che non possono fallire.
Utilizza FaceBook.