Musica

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Estate, è tempo di tormentoni

MadonnaE’ scattato il toto-tormentone. Quale sarà la canzone che verrà ricordata come la più rappresentativa dell’estate 2008? Come dimenticare le caldi giornate passate ballando sulle note della contagiosa “Asereje” delle Las Ketchup, di “Chihuaua” di Dj Bobo o canticchiando “This Love” dei Maroon 5, “Happy Hour” di Ligabue per non parlare di “Estate” dei Negramaro? Ogni estate che si rispetti ha il suo brano, la canzone trasmessa fino alla nausea dalle radio e dalle tv musicali, quella che tutti, ma proprio tutti, conoscono o hanno sentito almeno una volta. Caratteristiche principali sono l’orecchiabilità, il sound “fresco”, come la stagione esige, e la predisposizione ad essere ballabile. Se poi incontra i gusti del dj di turno, il tormentone può arrivare anche da un artista sconosciuto. L’anno scorso fu la volta di Rihanna, che con la fortunatissima “Umbrella” si appropriò a mani basse dello scettro di regina del 2007.

Chi succederà alla bella cantante delle Barbados? Trovare un brano di spicco quest’anno non è facile, in tanti si candidano al ruolo di protagonista. Partiamo dalla collaborazione tra uno dei big dell’hip-hop americano, Kanye West e la cantante inglese Estelle, che già da qualche tempo stanno monopolizzando le radio con la hit “American Boy”. Potrebbero pagare però lo scotto di essere approdati sulla scena troppo presto per poter reggere fino alla fine dell’estate. Discorso simile anche per Sara Bareilles e la sua “Love song”, per “Mercy” di Duffy e per “Better in time” di Leona Lewis, alle quali forse mancano i crismi per diventare un tormentone a tutti gli effetti. Candidata autorevole è sicuramente Madonna con il nuovo singolo “Give it 2 me”: la regina del pop non sbaglia un colpo, e dopo “4 Minutes” ha sfornato un altro ritornello a presa rapida. Ben messi anche gli italiani: dalla “Amy Winehouse nostrana” Giusy Ferreri e la sua “Non ti scordar mai di me” a Cesare Cremonini con “Dicono di me”, dall’ipnotica “Wale” dei Dari al rap rabbioso di Marracash e il suo “Badabum Cha Cha”. Ting TingsSi difendono con onore i mostri sacri Vasco Rossi e Ligabue, nelle radio rispettivamente con “Gioca con me” e “Il centro del mondo”, e gli habitué Negramaro, che provano con “Via le mani dagli occhi” a ripeter il grande successo di “Parlami d’amore”. Tra gli artisti stranieri da non sottovalutare i Coldplay con “Viva la vida”, la rivelazione Jason Mraz, autore di “I’m yours” e l’ex Destiny’s Child Kelly Rowland con “Work”. Possibili outsider la nuova reginetta del pop Katy Perry, in vetta alle classifiche con “I Kissed a Girl”, il francese Sebastien Tellier con “Divine” e i giovanissimi Ting Tings, lanciati anche da una famosa pubblicità che ha usato la loro “Great Dj”.

Commenti

Commenta Estate, è tempo di tormentoni.
Utilizza FaceBook.