Musica

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Martina O.

Miracle Worker: gli operai dell'amore

Miracle Worker impazza in radio da mei e c’è da chiedersi: cos’è più miracoloso dell’amore?

I SuperHeavy (super-gruppo che conta nella sue fila il cantante dei Rolling Stones, Mick Jagger , il fondatore degli Eurythmics Dave Stewart , la giovane Joss Stone, il compositore indiano AR Rahman e l’artista reggae Damian “Jr. Gong” Marley) lo sanno bene.

L’amore fa miracoli, e, sia che si tratti di amori che finiscono, sia che si tratti di amori che sbocciano, gli innamorati lo saranno per sempre, nella buona e nella cattiva sorte, volenti o contro la loro volontà. Tutti loro posseggono una piccola valigia per le emergenze, con dentro bisturi, guanti e maschera, per operare il cuore che non li vuole più o per incidere la loro immagine nel desiderio ancora vergine. E per chi non vede l’ora di guarire l’operazione funziona sempre, senza bisogno di trucchi o di anestesia.

E la passione non è che aria fresca, un laser potente che può salvare dalla vecchiaia, ridare nuova linfa vitale a uno spirito stressato, risolvere ogni problema con un semplice slancio dell’anima. Per scoprire che si può ritornare, e che al nostro grido di dolore chi ci ama davvero non può restare indifferente. Ma deve correre a salvarci, come un chirurgo fedele al suo sangue. Vero fino in fondo, votato all’oblio, l’amore farà il miracolo e ci riporterà alla vita. Per sentire di nuovo il calore, per perdersi nella dolcezza di parole dimenticate, per riconoscere il segno di uno stesso destino. Nelle note sensuali di un fuoco che, una volta acceso, non si spegnerà mai.

Commenti

Commenta Miracle Worker: gli operai dell'amore.
Utilizza FaceBook.