Musica

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Negramaro, hashish nell'auto

Un po’ di hashish, pochi grammi nascosti nelle tasche, ma quel tanto che basta per finire nella rete dei controlli antidroga della Finanza. È successo ai Negramaro, band pugliese indaffarata in quest’inizio del 2008 in un tour lungo tutta la Penisola, a poche ore dall’inizio del concerto che hanno tenuto sabato sera a Sulmona. Il gruppo è stato fermato dai finanzieri al casello autostradale di Pratola Peligna, vicino all’Aquila. I cani hanno subito fiutato la presenza di droga nell’auto della band: sono andati dritti verso due dei giovani musicisti che tenevano in tasca dell’hashish, giusto per confezionare alcuni spinelli.

I due non sono stati fermati ma segnalati per consumo di sostanze stupefacenti. Niente a che vedere con gli eccessi che vedono protagonista in questi giorni l’irrequieta cantante britannica Amy Winehouse, filmata mentre fuma crack. E se si guarda in Italia, l’ultimo a finire nei guai con la giustizia per una questione di droga è stato l’anno scorso il cantautore Gianluca Grignani. Indagato per spaccio di cocaina, si è sempre proclamato estraneo ai fatti. I Negramaro non commentano, il concerto di sabato è stato un successo da tutto esaurito. La band pugliese, nata nel ’99 e notata da Caterina Caselli che vi aveva subito creduto, è reduce da un 2007 in crescendo. Per Giuliano Sangiorgi, Emanuele Spedicato, Ermanno Carlà, Danilo Tasco, Andrea Mariano e Andrea De Rocco (Pupillo) l’anno era cominciato con una trasferta negli Stati Uniti per seguire la produzione dell’ultimo album, «La finestra», che include il bel duetto con Jovanotti «Cade la pioggia». Uscito in giugno, in meno di quattro mesi è diventato disco di platino con 120 mila copie vendute.

 

Il successo era arrivato già dal 2005 col terzo lavoro, «Mentre tutto scorre»: aveva venduto 400 mila copie e vinto il Premio della critica al Festival di Sanremo. E va ricordato l’inaspettato exploit di «Senza fiato», colonna sonora di «Cemento armato», film d’esordio del regista Marco Martani, dove Sangiorgi canta con Dolores O’ Riordan, ex voce solista dei Cranberries. E ancora, le incursioni nel cinema: al Festival di Venezia hanno presentato il loro primo film, «Dall’altra parte della Luna», documentario rock subito amato dai giovani.

www.lastampa.it

Commenti

Commenta Negramaro, hashish nell'auto .
Utilizza FaceBook.