Musica

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Rihanna-Brown, che tira e molla!

Chris Brown e RihannaL’amore è cieco, e Rihanna non è da meno. A un mese dalla furiosa litigata antecedente i Grammy Awards, la cantante torna finalmente in studio, accompagnata dal fidanzato Chris Brown. La riconciliazione è avvenuta il giorno del compleanno della giovanissima delle Barbados, in cui in cui il ragazzo l’ha chiamata per porgergli i suoi auguri. Successivamente si sono incontrati, secondo quanto riportato dai soliti ben informati, in una delle tante case di P. Diddy, a Miami. Mentre i rispettivi avvocati litigavano e contrattavano per la sentenza del ragazzo, i due innamorati si sono ritrovati in studio, insieme al produttore Polow Da Don, che ha convinto la giovane ad incidere una traccia a cui stava lavorando prima del fattaccio. E’ una canzone che parla delle difficoltà di una coppia, e Da Don descrive le sessioni in studio come “un momento molto emozionante, in cui si respira un’atmosfera di puro amore”. Ma la data di pubblicazione del brano ancora non è prevista: Brown attende ancora la sentenza dei giudici, attesa per aprile, che deciderà se il diciannovenne dovrà trascorrere i prossimi cinque anni in carcere.

Molti erano i sostenitori di Rihanna nel duro momento successivo all’aggressione, rimasti scioccati dopo la riconciliazione, a cominciare dalla celebre presentatrice Oprah Winfrey, che durante il suo seguitissimo talk-show ha dichiarato: “Rihanna, in questo momento hai bisogno di qualcuno che ti dica come stanno davvero le cose. Se fossi una tua amica ti direi: ‘Prenditi del tempo perché se un uomo ti picchia potrebbe farlo ancora’”.

Uno dei primi scatti di Rihanna dopo l'aggressioneLa sera dell’8 febbraio, infatti, la giovane di Barbados è stata percossa violentemente dal fidanzato: a scatenare il tutto un messaggio piccante della sua manager, Tina Davis, 39 anni, scoperto dalla cantante, in cui si leggeva di un appuntamento di cui Rihanna non era a conoscenza. Infuriata, la ragazza ha lanciato il cellulare fuori dalla Lamborghini presa a noleggio dal fidanzato, seguito poi dalle chiavi della macchina. Brown è andato su tutte le furie, l’ha percossa per poi dirle: “Ora vediamo come fai a tornare a casa!” . Soddisfatto, dato che lei non sa guidare, si è allontanato, mentre Rihanna chiamava le autorità. Dopodiché, la cantante, scossa, si è incontrata con un assistente sociale della contea di Los Angeles, che si occupa delle vittime di violenza domestica. “Dovete tenere presente che è ancora una ragazzina”, ha dichiarato Adonis Shropshire, il suo produttore. “Come tutti coloro che vivono delle esperienze drammatiche, ha bisogno di tempo per riprendersi. E credo abbia trovato un rifugio nella musica”. Il giovedì seguente, Brown si è presentato in tribunale con il suo avvocato, ma di Rihanna neanche l'ombra. Ha presenziato il suo legale, che non ha accettato una disposizione che vieterebbe al ragazzo di contattarla. Contatto che, evidentemente, fuori dagli studi non è avvenuto, poiché la cantante di Barbados è stata avvistata mercoledì al locale Geisha House, dove si sarebbe tenuta una serata karaoke presenziata da Wilmer Walderrama. Si è presentata con un gruppo di amiche, ma nessuna traccia del cantante R&B. I presenti dichiarano che non sembrava abbattuta, ma molto amichevole e sorridente. L’attore, per mostrarle il suo sostegno, le ha fatto recapitare al tavolo una bottiglia di champagne, con cui lei ha brindato allegramente, per poi andarsene verso le due del mattino. In una settimana, è stata avvistata due volte senza il presunto fidanzato... Che stia avendo un ripensamento?

Denise Morosin

Commenti

Commenta Rihanna-Brown, che tira e molla!.
Utilizza FaceBook.