Musica

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Taylor Swift, prodigio targato USA

Taylor SwiftNon si era mai visto prima nella storia della musica americana un fenomeno del genere, ovvero una giovane ventenne tenere testa a nomi del calibro di Beyoncé e Britney Spears, mantenendo il suo secondo album, già soltanto il suo secondo essendo in circolazione da soli due anni, in cima alla classifica nelle vendite di chiusura del 2008. Questo fenomeno emergente ha un nome: Taylor Swift.

La vita e la carriera di Taylor…
Taylor Alison Swift, nasce a Wyomissing, Pennsylvania, il 13 Dicembre 1989. Classica brava ragazza per lo stereotipo americano, attualmente vive con i genitori, Scott e Andrea, ed il fratello Austin ad Hendersonville in Tennessee.
Inizia a muovere i primi passi nel mondo della musica alla tenera età di dieci anni, quando comincia ad esibirsi in competizioni canore come karaoke, festival e feste nella sua città natale ed inizia a scrivere le sue prime canzoni. Ad un anno di distanza si trasferisce a Nashville, culla della musica country d’oltreoceano, con la speranza di ottenere un contratto presso qualche casa discografica. Un primo contratto arriva all’età di tredici anni ma con scarsi risultati, dura infatti molto poco, in quanto dichiara “Non era il posto in cui volevo stare”. In seguito si trasferisce con tutta la famiglia nella città e, dopo varie esperienze, tra cui le gare canore al The Bluebird Cafè, e l’incontro con alcuni compositori locali, le viene offerto un contratto con la Big Machine, con cui la Swift è tuttora legata.
Quella di Taylor è una musica ispirata, un country-pop dolce e romantico, dove trova spazio la sua voce eccezionale e il suo straordinario talento. Tra le influenze che hanno contribuito maggiormente al suo modo di scrivere i pezzi troviamo artisti come LeAnn Rimes, Faith Hill e sua nonna, la quale era una cantante lirica professionista.
Curiosità…
La giovane Taylor oltre ad avere una voce stupenda, è anche una bellissima ragazza, con un fisico da modella: è alta, pensate un po’, ben 1.80 m.
Adora guardare la serie televisiva “Grey’s Anatomy”, ha un cane di nome Bug, il bianco è il suo colore preferito ed il suo numero fortunato è il 13, che negli USA corrisponde al nostro 17.
Taylor in concertoPer la stellina del country made in USA è da poco terminata la love story con la teen star Joe Jonas, componente della famosa band “Jonas Brothers”: tra i due vi era un bel feeling, lo dimostrano le tante apparizioni di Joe ai concerti della bella Taylor.
La principessa di Nashville, inoltre, apparirà prossimamente in un episodio della serie CSI, in onda sul canale della CBS, nel ruolo di Haley Jones, un’adolescente, la cui famiglia gestisce un motel, che andrà in contro a dei tragici avvenimenti. E pensare che, secondo quanto dichiarato, se non avesse fatto la cantante avrebbe voluto essere una detective.
I successi…
Dopo aver debuttato nel 2006 con l’album omonimo “Taylor Swift”, il 2008 è stato un anno assai propizio per l’affascinante Taylor. Il suo “Fearless” ha di recente chiuso l’anno al primo posto di Billboard, rimanendo saldamente al comando nella lista dei dischi più venduti e facendo registrare, nelle sole sette settimane di distribuzione nei negozi americani, oltre le due milioni di copie vendute. Cifre da capogiro dunque, che fanno ben sperare per un simile trionfo al suo arrivo in Europa, davvero imminente, con la speranza che anche qui la fama del genere country riesca a prendere piede.

Il video di "Love Song":

 

Commenti

Commenta Taylor Swift, prodigio targato USA.
Utilizza FaceBook.