Musica

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Troppo sexy, Hilary!

Hilary Duff in una scena del videoRicordarla come la piccola Lizzie McGuire, il personaggio targato Disney Channel che l’ha lanciata nel mondo dello showbiz, sarà impresa ardua d’ora in poi. Hilary Duff ha deciso di accantonare l’immagine acqua e sapone che ha contraddistinto gli albori della sua carriera per intraprendere una strada decisamente più accattivante, più audace. Da “bambina prodigio” a “femme fatale”, il passaggio a dire il vero non è stato brusco e improvviso: già nei video di “With Love” e “Stranger”, singoli estratti dall’album del 2007 “Dignity”, la splendida Hilary aveva giocato con la sua femminilità, ma per il suo ritorno sulle scene ha deciso di puntare con decisione sulla sensualità, seguendo le orme di Christina Aguilera e Britney Spears, che come lei, a un certo punto della carriera, hanno svelato al mondo il loro lato hot. Nel video di “Reach Out”, cover di "Personal Jesus" dei Depeche Mode che anticipa l’uscita del “Best Of” prevista per gennaio 2009, si esibisce in scene dall’alto tasso erotico, con abiti succinti, sguardi ammiccanti e movenze da seduttrice. Immagini che hanno fatto scandalo in America, spingendo la rigida censura made in Usa a vietare la trasmissione del video in versione integrale e originale sulle tv musicali. Una reazione ritenuta eccessiva dai fan della cantante, che hanno rimediato tempestando di visite YouTube e il sito ufficiale della cantante, da dove è possibile ammirare la versione non censurata del video. “In fondo a balletti sexy e vestitini seducenti siamo abituati, non c’è granché da scandalizzarsi, Hilary non si spoglia mica”. I responsabili di Mtv Italia non si espongono, forti del fatto che il video non arriverà sui canali nostrani prima della metà di dicembre. Per adesso godiamoci la bella Hilary grazie ad internet:

 

 
Simone Gambino

Commenti

Commenta Troppo sexy, Hilary!.
Utilizza FaceBook.