Musica

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Un 2009 a suon…di musica!

Pop

Lady Gaga – Poker Face
La regina incontrastata del 2009 è Stefani Joanne Angelina Germanotta, in arte Lady Gaga. La regina del trash ha vissuto un anno da incorniciare, ha sfornato hit a ripetizione, regalando al grande pubblico brani come “Paparazzi” e l’ultima “Bad Romance”, ma a consentirle di spiccare il volo nel gotha delle stelle del pop è stata “Poker Face”, clamoroso tormentone che ha investito tutt’Europa.
 
 
Rock
Green Day – 21 Guns
Il ritorno in grande stile dei Green Day con il fortunato “21th Century Breakdown” è stato impreziosito dalla romantica “21 Guns”, brano con il quale la band americana è riuscita a ripercorrere le orme di grandi hit del passato come “Boulevard of Broken Dreams” e “Wake Me Up When September Ends”.
 
 
Hip-Hop
Jay Z feat. Alicia Keys – Empire State of Mind
Il Re Mida dell’hip-hop che duetta con la reginetta del soul? Il risultato è un successo planetario. “Empire State of Mind”, omaggio dell’artista newyorkese alla Grande Mela, è la colonna sonora dell’inverno, una delle hit più gettonate in questi freddi giorni che ci accompagnano alla fine del 2009.
 
 
R&B
The Black Eyed Peas – I Gotta Feeling
Se l’inverno è stato caratterizzato finora dal brano di Jay-Z, uno dei pilastri dell’estate del 2009 è stato indubbiamente “I Gotta Feeling”, grande successo dei Black Eyed Peas, dominatori delle charts dell’anno che volge al termine. Un brano gioioso, perfetto connubio di ritmo e melodia, che è entrato di diritto nell’elenco delle canzoni che hanno segnato l’anno che volge al termine.
 
 
Dance
David Guetta feat. Kelly Rowland – When Love Takes Over
La concorrenza del “fabbrica-hit” Bob Sinclar era forte ma alla fine l’hanno spuntata loro: i dominatori della disco sono stati il deejay francese David Guetta e l’ex Destiny’s Child Kelly Rowland, con la contagiosa e travolgente “When Love Takes Over”, uno dei brani portanti dell’estate musicale del 2009.
 
 
Indie
Kings of Leon – Use Somebody
Sulla scena indie-rock sono ormai una certezza, probabilmente la band qualitativamente più dotata dell’intero panorama, anche se in Italia vantano ancora pochi proseliti: il 2009, nel mondo, è stato l’anno dei Kings of Leon, pronti a conquistare in futuro l’eredità dei Coldplay. Emblema della loro grande stagione è la superhit “Use Somebody”, che ha avuto ottimo riscontro anche nello Stivale.
 

Commenti

Commenta Un 2009 a suon…di musica!.
Utilizza FaceBook.