News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

#Ballotaggi2016, l’hashtag è sbagliato ma diventa trend topic

Stavolta neanche i nazigrammar più attenti hanno potuto fare da argine a #ballotaggi2016, l’hashtag che, nonostante un clamoroso refuso, è arrivato ad essere tra i trend topic di Twitter (il primo in Italia per diverse ore) a partire dalla tarda serata di domenica.


Una t mancante che ha scatenato l’ironia di coloro che si sono accorti dell’errore, in pochi rispetto a quelli che hanno utilizzato l’hashtag senza rendersi conto della svista.


“Il 1° trend topic italiano del giorno contiene un grave errore di ortografia. A me la cosa inquieta #ballotaggi2016”, il tweet di Federico Casotti.


“Oggi su Twitter l'hashtag in tendenza è #ballotaggi2016. L'altra T la stiamo conservando per il Referentum”, usa l’ironia Francesco Giamblanco, così come Giorgio Mantoan.. “L'hashtag in #tt contiene un errore (#ballotaggi2016). Non sappiamo scrivere... figuriamoci se sappiamo votare.”


Come è potuto accadere che un hashtag con un errore grammaticale sia stato condiviso con tale disinvoltura?


La fretta,  forse. Ma anche il fatto che il nostro cervello tenda a leggere una parola nel suo insieme, traendone il significato, e non lettera per lettera. Ecco perché, alle volte, anche un refuso può trovare una autostrada libera davanti a sé. Cari nazigrammar, abbiate pazienza. Oppure organizzate meglio i vostri posti di blocco.

Commenti

Commenta #Ballotaggi2016, l’hashtag è sbagliato ma diventa trend topic.
Utilizza FaceBook.