News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Certificazione lingua latina, boom d'iscritti agli esami

Gli ultimi sondaggi rivelano che la conoscenza del latino impreziosisce sempre più il curriculum. Per molte aziende, infatti, è sintomo di cultura ed apertura mentale, con buona pace per chi la considera ormai un sapere superfluo, poco più di un vezzo.

E non è un caso se in questi giorni sono state ben 750 le persone che si sono sottoposte agli esami per la certificazione della lingua latina, organizzati su iniziativa della consulta dei professori universitari di latino (Cusl) e con la benedizione dell'Ufficio scolastico regionale lombardo e l'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Il test si tiene in sei città della Lombardia per un totale di dieci sedi: Bergamo, Brescia (nella sede distaccata della Cattolica), Como, Mantova, Pavia e Milano.

La certificazione della lingua latina si basa, proprio come per le lingue straniere, su più livelli: A1, A2, B1 e B2. "Abbiamo deciso di applicare dei test simili a quelli che si usano per la conoscenza dell'inglese e del tedesco" spiega il professor Guido Milanese, responsabile nazionale Cusl "Attualmente i partecipanti all'esame sono soprattutto ragazzi provenienti dalle superiori, ma chiunque può prendervi parte. Io ho insegnato negli Stati Uniti, e posso assicurare che le aziende tengono molto in conto la presenza della conoscenza del latino nel curriculum".

Per i primi tre livelli, l'esame prevede di dimostrare di aver capito il testo. Nell'ultimo livello, il B2, è prevista anche la traduzione.

 

(foto: www.thehistorytemple.com)

Commenti

Commenta Certificazione lingua latina, boom d'iscritti agli esami.
Utilizza FaceBook.