News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Cibo, le mani per stabilire le giuste porzioni

Sian Potter, consulente dietista e portavoce del British Dietetic Association, ha effettuato uno studio in cui è riuscito a stabilire quali sono le giuste porzioni di cibo da impiattare per restare in forma seguendo una dieta sana ed equilibrata.

Ecco le sue conclusioni, comunicate nel corso di una intervista rilasciata al Daily Mail. "Innanzitutto è bene sapere che è importante consumare cinque porzioni giornaliere di frutta e verdura", ha sottolineato Potter.

CARNE - "E bene consumare una porzione di carne grande quanto un palmo della mano, in maniera tale da assumere la giusta dose di proteine. In generale, è bene non superare i 500 grammi di carne a settimana".

PESCE BIANCO - Secondo Potter, col pesce bianco si può pure ' esagerare', arrivando ad una porzione grande quanto una intera mano.(dita comprese)

VERDURA- "Le verdure sono da mangiare in ogni pasto. Inserire in un panino delle foglie di insalata, ad esempio, è importante. Per gli spinaci suggerisco due pugni, ovvero 80 grammi, che corrispondo a due delle cinque porzioni giornaliere consigliate. Un pugno di verdura è una porzione ideale".

PASTA E PATATE- E veniamo ad uno dei cibi più amati e consumati dagli italiani. La pasta. Potter spiega che una porzione di pasta, da cruda, non debba superare un pugno. Stesso discorso per le patate: "Una patata fornisce abbastanza carboidrati".

CIOCCOLATO E FORMAGGI- Una porzione di cioccolato non deve superare l'indice, per i formaggi ci si può allungare fino ad arrivare a due dita. Per il burro, invece, bisogna limitarsi alla punta delle dita.

PESCE AZZURRO - Ovvero salmoni, sardine, sgombri etc.: "Una porzione di pesce azzurro deve stare nel palmo di una mano".

NOCI E FRUTTI PICCOLI - Per le noci un palmo, per i frutti piccoli (more, fragole etc) due mani giunte a coppa.

TORTA - Una fetta di torta non deve superare le due dita.

Tags:

Commenti

Commenta Cibo, le mani per stabilire le giuste porzioni.
Utilizza FaceBook.