News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Daniela Ducato, l'insegnante di musica diventata regina del green

Si chiama Daniela Ducato, ha 60 anni, vive a Guspini, piccolo centro della Sardegna sud-occidentale ed è una insegnante di musica con un grande cuore green. La professoressa Ducato, infatti, è riuscita a mettere su Edizero, un progetto attraverso il quale convoglia gli scarti di piccole e medie imprese (lana, vinacce, latte, miele, formaggi, olio d’oliva, potature e posidonia) verso prodotti ecologici come isolanti, pitture e intonaci ecologici attraverso il quale vengono sostenuti bioedilizia carbon free, risparmio energetico, bonifiche e disinquinamento ambientale.

Daniela Ducato, madre di due figli di 18 e 22 anni, non è nuova a progetti del genere. Alla fine delloscorso millennio organizzò una banca del tempo. Un progetto attraverso il quale persone si scambiavano tempo e competenze.

"Riuscimmo a recuperare delle aree degradate, facendole diventare giardini. Poi arrivò un importante finanziamento pubblico, incompatibile con il nostro progetto. Il Comune per poterne usufruire mandò le ruspe ed i nostri giardini andarono in fumo", racconta l'insegnante a il Sole 24 Ore.

"Rimasi immobilizzata. Poi alla mente riaffiorarono i ricordi. I vecchi che utilizzavano le bucce di pomodori come antiruggine, la lana per proteggere le piante. Presi in mano unnido, un'architettura perfetta realizzata con materiali di scarto. Decisi di provarci anche io, ne parlai con mio marito, che ha una impresa distributrice di prodotti per l’edilizia. Ci consigliammo con alcuni esperti, i prodotti dovevano avere una resa eccellente per essere competitivi sul mercato. Poi il nostro progetto prese il volo. Una delle nostre soddisfazioni è aver vinto, nel 2008, il premio nnovazione Amica dell’Ambiente di Legambiente".

(Il Sole 24 Ore)

 

Commenti

Commenta Daniela Ducato, l'insegnante di musica diventata regina del green.
Utilizza FaceBook.