News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Decreto scuola: tutte le novità per superiori e università

Decreto Scuola si discute alla Camera - Ormai da una settimana il Decreto Legge Scuola, presentato dal Ministro Carrozza lo scorso settembre, è approdato alla Camera per la discussione di alcuni emendamenti. Al centro del dibattito  l'assunzione di 26mila insegnanti di sostegno, un piano triennale per immettere in ruolo 69mila docenti e 16mila Ata, il sostegno al welfare degli studenti e più borse di studio. Una volta approvate le modifiche e sottoposte al Senato numerosi sono i cambiamenti introdotti per la scuola e l'università. Scopriamoli insieme quelli già discussi.

Novità per le superiori

  • Il valore educativo e formativo del lavoro sarà alla base dell'orientamente scolastico per chi frequenta gli ultimi anni delle superiori. Saranno previste giornate di orientamento in azienda, soprattutto per chi studia dei professionali e negli itis
  • L'attività di orientamento sarà prevista anche per l'ultimo anno delle medie e anticipata al quarto anno delle superiori
  • Non si potrà più fumare a scuola, il divieto è esteso anche alle aree aperte che circondano gli edifici scolastici

Novità per le Università

  • Tra le ultime novità c'è l'arrivo dell'Erasmus in azienda per gli studenti universitari e degli Its: sarà attivato in base a una convenzione con singole aziende e gruppi di aziende e garantiranno allo studente un numero di crediti formativi (massimo 60)
  • Celebre ormai il ripristino del bonus maturità che permetterà l'immatricolazione in sovrannumero degli studenti ripescati.

Intanto il 30 novembre è prevista una giornata di mobilitazione generale. La scuola ha bisogno di cambiare e questo ddl non sembra soddisfare le richieste di docenti e alunni.

 

Commenti

Commenta Decreto scuola: tutte le novità per superiori e università.
Utilizza FaceBook.