News

  • Pubblicato il:
  • Scritto da: Redazione StudentVille.it

Eclissi solare del 9 marzo: come osservarla

Una buona ed una cattiva notizia. Cominciamo dalla buona . Siamo vicini ad una eclissi solare, lo spettacolare fenomeno del 'Sole nero' che capita di osservare poche volte nella vita. La cattiva: in Italia il fenomeno si verificherà nella notte tra l'8 ed il 9 marzo, a meno che non si abbia la possibilità di utilizzare un potente telescopio, purtroppo non si potrà vedere.

Più fortunato chi si trova in Indonesia e Micronesia (dove l'eclissi sarà totale) ed in Asia orientale, Alaska e Australia settentrionale (eclissi parziale).

Il fenomeno avrà il massimo della sua espansione quando in Italia saranno le 1.20 del 9 marzo.

Gli scienziati della Nasa hanno spiegato che l'eclissi avrà luogo grazie al passaggio di una roccia spaziale, denominata 2013 TX68. L'asteroide, assicura l'agenzia spaziale, non provocherà alcun danno alla Terra.

L'eclissi solare, per le zone che si trovano ad oriente rispetto alla linea internazionale del cambio di data, si verificherà nel tardo pomeriggio dell'8 marzo.

Il vecchio continente perderà l'eclissi, ma potrà rifarsi alle ore 10 Utc del 2 agosto 2027, data del prossimo evento astronomico.Sarà visibile come parziale/notevole da tutta Europa, tranne che nell'estremo nord della Scandinavia.

In Italia l'eclissi sarà notevolissima, ma sarà totale solo al largo di Lampedusa. L'eclissi maggiore si verificherà a Luxor, in Egitto, ed avverrà alle 10.07 di quel giorno. Basta un po' di pazienza ed aspettare.

L'evento di domani sera potrà comunque essere seguito in diretta streaming, sul portale Exploratorium o tramite il webcast della NASA TV. Buona visione!

Commenti

Commenta Eclissi solare del 9 marzo: come osservarla.
Utilizza FaceBook.